WTCR: grandissima Honda nella prima gara della WTCR Race of Spain. Esteban Guerrieri e Néstor Girolami regalano la doppietta alla casa giapponese

La Honda ha centrato una grandissima doppietta nella prima gara della WTCR Race of Spain ad Aragón, grazie ad Esteban Guerrieri e Néstor Girolami. La pista spagnola era molto umida, quindi i piloti della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport hanno deciso di montare le gomme da bagnato al posteriore, scelta azzeccatissima visto che Girolami, scattato dall’undicesima piazza, si é portato subito al comando, mentre Guerrieri, partito addirittura in diciottesima posizione, si é portato, in soli due giri, in seconda posizione. Girolami ha poi fatto passare Guerrieri durante l’ultimo giro, poiché quest’ultimo sta lottando per il titolo. I due argentini segnano cosi una grandissima doppietta per la Honda. Sul terzo gradino del podio troviamo Gilles Magnus con l’Audi RS3 LMS TCR della Comtoyou. Il driver belga ha preceduto il proprio compagno di squadra Nathanaël Berthon, bravi anche loro ad aver scelto le gomme posteriori da bagnato. Quinto posto finale per Mikel Azcona, autore di una grandissima partenza con la Cupra Leon Competición TCR. Lo spagnolo ha preceduto le due Lynk & Co O3 TCR di Yann Ehrlacher e di Yvan Muller, mentre Jean-Karl Vernay ha piazzato in ottava piazza l’Alfa Romeo Giulietta TCR Veloce. Il poleman Santiago Urrutia ha concluso in nona posizione (scelta delle gomme errata per l’uruguaiano), mentre Attila Tassi ha completato la Top 10 con la Honda. Ritiro amaro per il nostro Luca Filippi. Il pilota italiano stava sfruttando alla grande la scelta di aver montato le gomme posteriori da bagnato, ma al quarto giro ha colpito Thed Björk. Filippi é stato costretto al ritiro, mentre lo svedese ha chiuso in undicesima piazza. Tom Coronel ha piazzato la sua Audi in dodicesima piazza, seguito dalla Hyundai i30 N di Luca Engstler, dalla Renault Mégane R.S. TCR di Aurélien Comte e dalle due I30 TCR N di Gabriele Tarquini e Norbert Michelisz.

Andrea Galati Giordano

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Manuel Sossella e Giulio Nodari si portano a casa il Rally Città di Schio Successivo WTCR: Yann Ehrlacher conquista il titolo ad Aragón. Yvan Muller vince Gara 2. Sfortuna Honda

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.