Asia Talent Cup: Strepitoso Furusato, che beffa ancora Sharil e vince la sua quarta gara consecutiva

credits: Twitter Alpinestars

Gara a due tra il giapponese ed il malese, che si risolve ancora una volta in favore del primo

Continua il dominio di Taiyo Furusato nell’Asia Talent Cup, che ieri mattina ha trionfato nella seconda gara del Gran Premio di Doha sul tracciato qatariota di Losail. Il pilota giapponese è partito ottimamente al via ed ha mantenuto la prima posizione fino alla bandiera a scacchi, seguito a ruota da Danial Sharil, ancora una volta secondo dopo Gara 1.

I due piloti hanno condotto la gara con un ritmo inarrivabile per gli avversari, concludendo sotto la bandiera a scacchi con ben 22 secondi su tutti gli altri. Sharil è stato per tutto l’arco della contesa dietro a Furusato, cercando di beffarlo al photofinish, ma senza successo. Nel corso dell’ultimo giro il giapponese è anche incappato in un piccolo errore, andando troppo lungo in curva e venendo superato dal malese, riprendendosi la posizione dopo pochissime curve, giungendo al traguardo in prima posizione e completando un filotto di quattro vittorie consecutive in quattro gare finora disputate nell’ATC.

La lotta per il terzo posto si è quindi risolta tra un gruppo di 5 piloti, dove a spuntarla è stato Kanta Hamada, che ha completato il podio davanti a Marianos Nikolis, Carter Thompson, Hakim Danish e Gun Mie, mentre qualche decimo più staccati sono arrivati Tom Drane e Masaya Hongo.
Tetsuya Fujita ha completato la top 10 davanti a Sharul Sharil, mentre Hamad Al-Sahouti ha vinto la battaglia per dodicesimo posto beffando Thanakorn Lakharn ed Herlian Dandi. Thurakij Buapa, infine, ha completato la zona punti.

Dopo i primi due round Furusato comanda la classifica a pieni punti, 100, davanti a Danial Sharil che segue a 59 ed è staccato di soli due punti da Mie e Danish, che seguino a 57.

I piloti dell’Asia Talent Cup torneranno in azione ad ottobre, dove nel primo weekend avrà luogo il Gran Premio del Giappone a Motegi, sempre in supporto al Motomondiale.

Immagini: Asia Talent Cup

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente MotoGP: Qatar territorio Yamaha che parla francese. Quartararo vince davanti a Zarco. Terzo Martín Successivo Moto3: penalità pesante per John McPhee e Jeremy Alcoba

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.