BB Competition ed il Campionato Italiano Assoluto Rally: buone sensazioni per Liberato Sulpizio alla Targa Florio

Il neo portacolori del sodalizio spezzino archivia il terzo appuntamento di Campionato Italiano Assoluto Rally in tredicesima posizione assoluta, per la prima volta al volante della Skoda Fabia Rally2 Evo del team Autosole 2.0

Foto: AmicoRally

Ha confermato le buone sensazioni destate alla vigilia, la Targa Florio affrontata – nel fine settimana – da BB Competition ed il suo portacolori Liberato Sulpizio. Il pilota laziale, al debutto sulla Skoda Fabia Rally2 Evo messa a disposizione dal team Autosole 2.0, ha concluso il terzo appuntamento valido per il Campionato Italiano Assoluta Rally in tredicesima posizione assoluta. Un impegno, quello che ha interessato le strade della provincia di Palermo, condiviso dal driver con Alessio Angeli, chiamato al ruolo di copilota su chilometri condizionati dall’incertezza meteo che ha caratterizzato i due giorni di gara.

Il risultato ha permesso a Liberato Sulpizio di acquisire i primi punti nella classifica dedicata al Campionato Italiano Rally Promozione, serie che vedrà interessato il portacolori della scuderia spezzina anche nei successivi appuntamenti inseriti nella programmazione stagionale: il Rally di Alba, il Rally di RomaCapitale ed il Rally 1000 Miglia. Un buon dialogo, quello tra il pilota frusinate e la vettura equipaggiata con pneumatici Michelin, particolare espresso in una performance soddisfacente valsa la definitiva chiusura di una parentesi che lo aveva visto lontano dalla massima espressione nazionale a seguito del ritiro occorso sulle strade del Rally di RomaCapitale 2021.

“Un buon approccio, quello con questa vettura – il commento rilasciato da Liberato Sulpizio a fine gara – anche se rimane un po’ di rammarico nell’aver lasciato secondi nella penultima speciale, a causa di un errore di impostazione in chicane e sull’ultima prova, dove un’errata scelta di gomme, troppo conservativa, ci ha fatto perdere la posizione fino a quel momento acquisita. Dieci mesi di inattività si sono fatti sentire, per di più su un asfalto già di per sé impegnativo e condizionato dal meteo. Rimangono, tuttavia, le ottime sensazioni legate a riscontri che hanno assecondato la nostra condotta, in condizioni che ci hanno permesso di esprimerci al meglio e la prospettiva di poter ambire ad un miglioramento già dal prossimo appuntamento, al Rally di Alba”.

Comunicato Stampa

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Buone sensazioni per Giacomo Scattolon alla 106^ Targa Florio Successivo Moto3: José Rueda sostituirà Alberto Surra a Le Mans

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.