British Talent Cup: Ollie Walker trionfa a Silverstone grazie alle cadute dei leader di classifica

credits: Facebook British Talent Cup

A terra Belford, O’Gorman e Garness, la vittoria va a Walker davanti a Mounsey e Crosby. Brown penalizzato ha chiuso 5°

Il penultimo round della British Talent Cup poteva essere cruciale e dopo una rocambolesca Gara 1 a Silverstone (in configurazione National) non ha deluso le aspettative. Mentre il dramma sportivo ha colpito i principali contendenti per il titolo, è stato Ollie Walker ad ottenere la sua prima vittoria nella categoria. Prima volta anche per Sullivan Mounsey, che è salito sul podio per la prima volta dopo un’altra gara eccezionale, con Harrison Crosby che ha conquistato il suo secondo podio grazie al terzo posto.

È iniziato con quello che è diventato lo standard dopo lo spegnimento dei semafori, quando Johnny Garness ha preso l’holeshot dalla pole position, con Casey O’Gorman che gli si è subito accodato, mettendo in atto una fuga iniziale. I due piloti sono poi stati raggiunti da Mounsey, Evan Belford, Carter Brown, James Cook e Jamie Lyons.

Il terzo giro ha visto subito un colpo di scena, con Belford che è andato a colpire il posteriore di O’Gorman con entrambi i piloti caduti in terra e costretti al ritiro. In testa alla gara Garness ha creato un piccolo margine al giro successivo, ma gli inseguitori si sono riavvicinati dopo poche curve. Al giro 8 Cook ha esagerato subito dopo aver preso il comando, scivolando e perdendo la sua possibilità di gloria. Il gruppo che era passato da sette piloti a cinque e nuovamente a sette, si è poi stabilizzato a 6 piloti, con Mounsey in testa.

Giro dopo giro, così è rimasto. Una classica battaglia di gruppo tra i sei, che sembrava destinata a rimanere così fino alla fine, anche se Lyons e Crosby hanno perso un po’ di contatto con i primi quattro negli ultimi giri, ma ancora una volta c’è stato un altro colpo di scena.

Superando il traguardo per iniziare l’ultimo giro, c’era Garness in testa e Brown che lottava contro Walker e Mounsey. Brown è stato in grado di riacciuffare Garness e l’ha attaccato all’esterno alla Luffield, non lasciandogli la possibilità di difendersi. Garness è così finito in terra, mentre Brown ha proseguito la sua gara.

In seguito a ciò, Walker e Mounsey sono venuti fuori per finire primo e secondo, entrambi disputando le loro migliori gare dopo essere stati per tutto il tempo in lotta per la vittoria. Brown ha tagliato il traguardo al terzo posto dopo il contatto con il compagno di squadra, poi penalizzato tre secondi, scendendo al quinto posto e perdendo la possibilità di guadagnare una punti importanti in ottica campionato.

Il duello tra Crosby e Lyons si è quindi trasformato nella lotta per il terzo posto dopo la penalità di Brown, e il primo dei due l’ha spuntata per 75 millesimi. Così Lyons si è dovuto accontentare del quarto posto davanti a Brown, che ha completato così la top 5.

Il sesto posto ha visto Troy Jeffrey tenere a bada Harley McCabe di mezzo secondo, davanti a Kiyano Veijer che ha chiuso ottavo. Josh Bannister ha ottenuto il suo miglior piazzamento al nono posto, battendo Harrison Dessoy di appena 46 millesimi.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente BSB: Carambola Yamaha, Glenn Irwin vince a Silverstone in Gara 1 Successivo Moto3: Dennis Foggia trionfa ad Aragón ed accorcia in classifica

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.