BSB: Brad Jones è tornato a casa

credits: PR Racing BMW

37 giorni dopo l’incidente il pilota della BMW è finalmente tornato a casa, dove proseguirà la riabilitazione

Arriva finalmente la buona notizia riguardo la Superbike d’oltremanica. Nella giornata di ieri, infatti, Brad Jones è stato dimesso dall’ospedale ed è tornato a casa. Il pilota britannico, in forze al team PR Racing BMW, ha riportato varie lesioni al bacino ed al torace in seguito ad una rovinosa caduta nel corso della prima gara stagionale a Brands Hatch, venendo poi indotto in come farmacologico ed operato alle parti interessate.

Nel corso della sua permanenza al King’s College Hospital di Londra, il pilota britannico è rimasto per un po’ in stato di sedazione, progressivamente ridotta, per poi essere estubato ed uscire dalla terapia intensiva. L’ultimo aggiornamento, relativo alla serata di ieri, ha confermato che Jones è tornato a casa, dove continuerà la riabilitazione.

Di seguito l’ultimo bollettino medico rilasciato ieri alle 18: “Brad Jones, che ha riportato ferite a seguito di un incidente durante la gara di apertura del campionato British Superbike a Brands Hatch sabato 24 luglio, è stato dimesso dal King’s College Hospital di Londra. Dopo una valutazione dettagliata da parte dell’equipe medica, ha superato tutti i controlli necessari per essere dimesso. Il suo percorso di recupero, in particolare per quanto riguarda gli aspetti neurologici, sarà lungo e continuerà a ricevere da casa terapia intensiva neurologica e riabilitativa occupazionale con assistenza privata. A nome della famiglia, il padre di Brad, Tim Jones, desidera ringraziare sinceramente tutto il personale medico, i marshall e tutti all’interno della comunità BSB, che hanno fornito così tanto supporto.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F4 Italia: Andrea Kimi Antonelli debutterà con Prema Successivo WSBK: Rinaldi rinnova con Ducati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.