BSB: Bradley Ray trionfa ad Oulton Park anche in Gara 2

credits: Facebook Bradley Ray

Il pilota della Yamaha replica Gara 1 e domina anche la seconda contesa del weekend. Due Kawasaki a podio, si rivede finalmente Haslam

Non è cambiato il copione ad Oulton Park per quanto riguarda la seconda gara del British Superbike, che ancora una volta ha visto Bradley Ray come assoluto dominatore. Il pilota della Yamaha ha replicato il successo di Gara 1 anche nella seconda contesa del weekend lungo, vincendo con margine una gara divisa in due dall’ingresso della Safety Car verso la metà, a causa dell’incidente di Luke Mossey, andato contro gli air fence e costringendo i marshall ad una veloce risistemazione degli stessi.

Nella prima parte di gara Ray non era riuscito a scappare, dovendo contenere il compagno di squadra Kyle Ryde, il quale a sua volta era insidiato da Lee Jackson, che si è sostituito al compagno di squadra Rory Skinner, appena dietro di lui.

Alla ripartenza Ray ha subito impresso il suo passo guadagnando terreno sui diretti inseguitori, mentre Ryde ha letteralmente fatto da tappo ad un trio Kawasaki molto agguerrito. Con Jackson stabilmente in terza posizione, Skinner ha avuto la vita un po’ più difficile rispetto a Gara 1, dovendosi guardare prima dagli attacchi di Tommy Bridewell, e poi dal ritorno di Leon Haslam una volta che il #46 della Ducati è finito in terra nel tentativo di attaccare proprio Skinner.

La gara è stata molto stabile quasi fino alla fine, con Ray che aveva un vantaggio di quasi due secondi sul trenino formato da Ryde, Jackson, Skinner ed Haslam. Al 15° dei 18 giri, Jackson è riuscito ad effettuare il sorpasso ai danni dell’alfiere Yamaha, mostrando poi un passo gara inarrivabile per chiunque ed andando quasi a ridosso di Ray, il quale ha semplicemente gestito il vantaggio senza commettere errori.

All’inizio del penultimo giro Haslam ha passato Skinner per la 3ª posizione, provando poi un tentativo di attacco anche su Ryde alla fine dello stesso giro. Il sorpasso non è andato a buon fine, con Ryde che ha ripreso la posizione, ma Haslam non si è dato per vinto ed ha affondato di nuovo il colpo qualche curva più tardi.

La vittoria è dunque andata a Ray, il quale ha concluso con poco più di mezzo secondo su Jackson, mentre Haslam è tornato sul podio dopo 4 gare non particolarmente felici. 4ª posizione, infine, per Ryde davanti a Skinner, mentre Jason O’Halloran ha vinto il duello con Christian Iddon sul finale per il 6° posto.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Andrea Montemezzo fiducioso dopo il Valsugana Historic Successivo Supercross 450: Anderson trionfa a Denver. Tomac è campione!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.