BSB: Glenn Irwin firma la tripletta a Silverstone. Sua anche Gara 3

credits: Twitter Glenn Irwin

Il pilota della Honda mette la ciliegina sulla torta ad un weekend memorabile, issandosi a pieni punti in testa al campionato

Se non bastavano le vittorie in Gara 1 e Gara 2, Glenn Irwin ha concluso il primo weekend stagionale del British Superbike in maniera sublime, regalando alla Honda una fantastica tripletta a Silverstone. Sul tracciato in configurazione National l’alfiere di Honda Racing UK ha sfornato la più bella prestazione dell’intero fine settimana in Gara 3, portandosi subito al comando e dominando una gara molto ravvicinata chiudendo con un margine di sicurezza sui propri avversari, mantenendo un piccolo ma confortevole vantaggio che gli ha consentito di non essere disturbato da nessuno.

Ad inizio gara Rory Skinner si è portato subito in testa nel primo giro, davanti ai fratelli Glenn ed Andrew Irwin. Al quarto giro, Glenn ha conquistato il comando, mentre suo fratello Andrew è passato al secondo posto due giri dopo, cercando di rendere la corsa per la vittoria una cosa di famiglia. Il gruppo di testa era composto da ben sette piloti, con anche Jason O’Halloran, Bradley Ray, Kyle Ryde, Tommy Bridewell e Danny Buchan.

Ray ha lottato duramente con Andrew Irwin durante le fasi finali, avendo poi abbastanza ritmo per tenerlo a bada e chiudere in seconda posizione. Anche Buchan era in piena lotta e cercava di passare davanti al suo compagno di squadra Andrew Irwin, ma al penultimo giro è andato largo alla curva Brooklands ed ha perso terreno. Skinner ed O’Halloran hanno colto l’occasione per andargli avanti, mantenendo il quarto ed il quinto posto davanti a Buchan.

Bridewell ha chiuso settimo davanti a Lee Jackson, mentre Peter Hickman e Kyle Ryde hanno completato la top 10. Christian Iddon e Tom Neave hanno chiuso rispettivamente in 11ª e 12ª posizione, mentre Leon Haslam, Dan Linfoot e Danny Kent hanno completato la zona punti. Un’altra gara disastrosa per gli alfieri di PBM Ducati, con Tom Sykes 16° e Josh Brookes 18°.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente 24 Heures Motos: Trionfo Yoshimura SERT alla 45ª edizione Successivo BTC: Garness e Veijer aprono la stagione 2022

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.