BSB: Glenn Irwin trionfa a Silverstone nella prima stagionale

Il pilota della Honda trionfa nel primo round stagionale, portando la CBR1000RR-R sul gradino più alto del podio di Silverstone

È Glenn Irwin ad imporsi nella gara di apertura della stagione del British Superbike, di stanza a Silverstone nella sua configurazione “National” (circuito corto), tenendo a bada la coppia Yamaha formata dagli alfieri di OMG Racing Kyle Ryde e Bradley Ray e conquistando il suo terzo successo con Honda Racing UK da quando questa è rientrata nel BSB con la nuova CBR1000RR-R. Una vittoria importantissima per la casa dell’ala dorata, nell’anno del 30° anniversario della Fireblade.

Irwin aveva conquistato la pole position all’inizio di questo pomeriggio, stabilendo anche il giro record della configurazione National di Silverstone e capitalizzando anche in gara, guidando il gruppo e resistendo alla pressione dei suoi rivali Yamaha. I due compagni di squadra hanno offerto un’intensa battaglia per il secondo posto mentre continuavano a cercare di mettere le proprie ruote davanti a quelle di Irwin, scambiandosi le posizioni nell’arco di tutti e 24 i giri della gara, ma è stato Ryde ad avere la meglio alla bandiera a scacchi.

Dopo un inizio nel gruppo di testa insieme ai primi tre, Rory Skinner si è poi staccato da loro, conquistando comunque un’ottima quarta posizione, chiudendo davanti a Jason O’Halloran, unico alfiere McAMS Yamaha in pista, vista l’assenza di Tarran Mackenzie, infortunatosi la scorsa settimana. La battaglia per il sesto posto è andata ad Andrew Irwin, che ha chiuso davanti a Tommy Bridewell e Christian Iddon. Lee Jackson e Danny Buchan hanno completato la top 10, mentre clamorosamente non sono rientrati nei primi 10 sia Peter Hickman che i piloti PBM Ducati Tom Sykes e Josh Brookes. Inizio di stagione deludente anche per Leon Haslam, ritiratosi per problemi tecnici dopo solo 6 giri.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente MotoGP, Pol Espargaro: "Vorrei restare competitivo per almeno altri 5 anni" Successivo WSSP, Lorenzo Baldassarri: "Il sogno rimane la MotoGP, ma la Superbike..."

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.