BSB: Jason O’Halloran domina a Thruxton in Gara 1

credits: Twitter Bennetts Bike

Il pilota della Yamaha guida la tripletta per la casa di Iwata, Tarran Mackenzie batte Bradley Ray al photofinish per soli 3 millesimi

Una grandissima prestazione per Jason O’Halloran in quel di Thruxton. Il pilota della Yamaha ha dominato la prima gara del sesto appuntamento stagionale del British Superbike sul tracciato dell’Hampshire comandando dall’inizio alla fine. Partito benissimo dalla pole position, l’alfiere del team McAMS Yamaha ha letteralmente dominato la prima metà di gara, subendo poi il ritorno sia di Bradley Ray che del compagno di squadra Tarran Mackenzie, con lo spauracchio di veder sfumare il sesto successo stagionale.

Tuttavia, fortunatamente per O’Halloran, Ray e Mackenzie si sono dati duramente battaglia per tutta la seconda parte della contesa, sorpassandosi più volte e permettendo ad O’Halloran di scappare nel corso dell’ultimo giro, con l’australiano che si è involato verso il sesto successo del 2022 ed aumentando il proprio vantaggio in classifica proprio ai danni di Ray.

Il pilota del team OMG Racing è stato infatti battuto sulla linea del traguardo da Mackenzie, perdendo il secondo posto per appena tre millesimi in favore del campione in carica, che lasciatosi alle spalle l’infortunio pre-stagionale, ha finalmente ritrovato un’ottimale condizione fisica ed ha agguantato il quarto podio consecutivo.

credits: Twitter British Superbike

Finalmente si sono rivisti nelle posizioni di vertice sia Glenn Irwin che Peter Hickman, che nella prima metà hanno lottato per il podio, per poi finire rispettivamente in quarta e quinta posizione, con i piloti ufficiali Kawasaki (Lee Jackson e Rory Skinner) a chiudere davanti al compagno di marca Leon Haslam, ottavo davanti alle Ducati di Tom Sykes e Tommy Bridewell, che completa la top 10.

Con un buonissimo Ryan Vickers in 11ª posizione, la prima delle Suzuki porta il nome di Christian Iddon, 12° davanti ad un deludente Kyle Ryde, il quale ha faticato parecchio già nelle battute iniziali, riuscendo a cogliere solamente una manciata di punti e trovandosi sempre più attardato in classifica ed insidiato da Glenn Irwin, che lo segue a sole 4 lunghezze. Completano la zona punti Danny Buchan e Ryo Mizuno.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Moto2: Senna Agius al debutto con Marc VDS. Sostituirà Sam Lowes in Austria e Italia Successivo FE: Infortunio per Giovinazzi. Sacha Fenestraz correrà l'ultima gara stagionale

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.