BSB: Lee Jackson trionfa ad Oulton Park in Gara 3

credits: Twitter British Superbike

L’alfiere Kawasaki nega la tripletta a Bradley Ray e conquista la prima vittoria in carriera nella Superbike d’oltremanica

Non si è concluso come sperato il weekend del British Superbike ad Oulton Park per Bradley Ray. Dopo aver trionfato nelle prime due gare sul tracciato del Cheshire, il pilota della Yamaha stava per realizzare una splendida doppietta, ma non aveva fatto i conti con Lee Jackson e Tommy Bridewell.

In una gara sostanzialmente priva dei tre giri iniziali, nei quali è stato reso necessario l’intervento della Safety Car sia per l’incidente di Tom Neave che per la rottura del motore della BMW M1000RR di Ryan Vickers, Ray ha inizialmente replicato la prestazione di Gara 2, accumulando subito un vantaggio di 2 secondi sugli inseguitori.

Da un discreto gruppetto nel quale, oltre a Jackson e Bridewell, figuravano anche Rory Skinner, Leon Haslam, Kyle Ryde e Jason O’Halloran, l’alfiere #46 della Ducati è emerso davanti a tutti cominciando la sua cavalcata verso la vetta, seguito a ruota da Jackson, che si è agganciato al traino di Bridewell per raggiungere Ray.

Sulla scia della continuità mostrata in Gara 1, Jackson ha atteso il momento nel quale Bridewell ha sorpassato Ray (una volta ricongiuntisi con il #28), per portarsi in 2ª posizione, portando poi l’attacco finale nei confronti di Bridewell e conquistare la sua prima affermazione in carriera nella Superbike d’oltremanica, proprio davanti a Bridewell e Ray. Skinner ha invece vinto l’altra lotta, quella per il 4° posto, contenendo gli attacchi sia di Haslam che di O’Halloran, che hanno chiuso rispettivamente in 5ª e 6ª posizione.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Valli Ossolane da Mondiale per Vittorio Ceccato Successivo MotoGP: Dorna pubblica una nota in risposta a Suzuki

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.