Casarotto si regala il Ciocco per il nuovo anno

Il pilota di Vicenza sarà al via di una delle classiche del rallysmo tricolore, affiancato dall’adriese Handel nel primo atto di CRZ e Michelin Zone Rally Cup in zona sei

Foto: Actualfoto

Vicenza, 28 Febbraio 2021 – Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, un’icona del rallysmo tricolore che, anche quest’anno, tornerà ad aprire la stagione del palcoscenico più blasonato d’Italia.

I prossimi 4 e 5 Marzo il Campionato Italiano Assoluto Rally inizierà a muovere i primi passi di un nuovo cammino, affiancandovi anche il round di apertura della Coppa Rally ACI Sport, a massimo coefficiente a quota 1,5, per quanto riguarda la sesta zona, tra Toscana ed Umbria.

Una ventata di novità per Andrea Casarotto, emigrato dal Triveneto alla ricerca di nuove esperienze, ma con un ideale filo che lo lega ad un percorso già affrontato la scorsa annata.

Il pilota di Vicenza sarà infatti al via dell’evento CRZ, valevole per la Michelin Zone Rally Cup.

Lo start del nostro 2022 avverrà sulle strade toscane del Ciocco” – racconta Casarotto – “e già essere al via di una gara così blasonata è una soddisfazione unica. Qui si sono sfidati i migliori piloti italiani e, pure quest’anno, sarà la prima prova dell’italiano assoluto. Dopo la delusione del Friuli dello scorso anno, quando ci stavamo giocando la CRZ e la Michelin Zone Rally Cup in Triveneto, siamo pronti a rifarci e cercheremo di essere competitivi, da subito. Avevamo altri programmi per quest’anno ma ci sono degli impegni personali più importanti da mandare avanti al momento e questo ci ha spinto a dirottare il nostro esordio qui al Ciocco. Siamo pronti.”

Il portacolori di Movisport, al via con la Renault Clio Super 1600 di RService, ritroverà al proprio fianco l’adriese Fabrizio Handel, assieme al quale firmò la migliore prestazione griffata 2021, in occasione del secondo di classe, terzo di gruppo e nono assoluto al Valli della Carnia.

Condividerò l’abitacolo con Fabrizio” – sottolinea Casarotto – “e con lui ho fatto molta esperienza in passato, conquistando diverse vittorie e risultati a podio. Insieme abbiamo preparato al meglio la nostra trasferta e, grazie alla proposta di RService, avremo l’opportunità di affrontare questa gara bellissima. Sono contento di tornare a correre con la loro Clio perchè portiamo avanti una collaborazione decisamente buona e vogliamo crescere, tutti assieme. Saremo supportati anche quest’anno da Movisport, una scuderia vincente e che non ha bisogno di presentazioni. Grazie a tutti i partners che hanno riconfermato la fiducia in noi e ci auguriamo di poter iniziare il 2022 con un buon risultato, su strade che hanno fatto la storia.”

La carovana targata CRZ si aggregherà a quella del CIAR nel tardo pomeriggio della prima tappa di Venerdì 4 Marzo, per affrontare le prove speciali di “Puglianella” (8,44 km) e di “Careggine” (14,90 km), con la certezza di percorrerle alla luce delle fanaliere supplementari.

Il Sabato successivo si ripartirà con la corta ma sempre insidiosa “Il Ciocco” (2,46 km) per poi proseguire in direzione “Massa – Sassorosso” (7,17 km), ripetere la “Careggine” e concludere con il gran finale della “Renaio” (14,32 km), completando la sessantina di chilometri previsti.

Il percorso sarà nuovo per noi” – conclude Casarotto – “ma questo ci permetterà di fare una buona scuola per il futuro, magari affrontando altre gare importanti. Sono particolarmente felice di correre due prove di notte. Dopo tanto tempo torneremo a riaccendere i fari, che bello. Sarà sicuramente una trasferta impegnativa e ci permetterà di capire quale sarà il nostro futuro.”

Comunicato Stampa

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Angeli, dal Ciocco, per il bis nel Trofeo Open N5 Successivo Jolly Racing Team “d’oro” al Rally Terra Valle del Tevere: vittoria di Riccardo Baroncelli nella categoria “Over 55”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.