CEV Moto3: Azman ed Holgado trionfano a Barcellona

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

Prima vittoria nel Mondiale Junior per il pilota malese, quarta vittoria stagionale per lo spagnolo

Si è concluso a Barcellona il terzo round del CEV Moto3, che ha visto tante sorprese ed alcune conferme.
Un’altra domenica emozionante, dove Syarifuddin Azman ha conquistato il suo primo successo in carriera nel Mondiale Junior, e torna alla vittoria in una gara motociclistica dopo il successo ottenuto ad inizio 2020 nell’Asia Talent Cup.

Si conferma, invece, Daniel Holgado, che prosegue la sua marcia inarrestabile verso la conquista del titolo, sulla scia di quattro successi in cinque gare. Il pilota spagnolo ha lasciato per strada qualche punto solamente oggi in Gara 1, dove è arrivato al traguardo in quarta posizione, ma torna a casa con un ampio margine in classifica sugli inseguitori.

Sorpresa Azman, che trionfa in Gara 1

Nella bagarre generale, grande classico delle Moto3, Azman ha sfruttato un pasticcio di David Muñoz e Mario Suryo Aji per arrivare al traguardo in prima posizione, dopo una lunga battaglia tra un folto gruppo di testa, ridotto a soli sette piloti nei giri finali.

Il pilota del team Cardoso Racing è riuscito comunque a chiudere sul podio in seconda posizione, mentre José Antonio Rueda ha colto un ottimo terzo posto davanti ad Holgado, che per la prima volta in stagione non vince, ma fa comunque quarto.

Buon quinto posto di Scott Ogden, che chiude davanti ad Aji, con l’indonesiano che non è riuscito a capitalizzare dalla pole position a causa dell’errore all’ultimo giro. Il poleman ha chiuso in sesta posizione davanti a Daniel Muñoz, mentre Joel Kelso, Joshua Whatley ed Ivan Ortolá hanno completato la top 10.

Holgado centra la quarta vittoria stagionale ed allunga in campionato

Il leader di classifica si riscatta in Gara 2, trionfando davanti al più diretto inseguitore, Ortolá, che esce dal Circuit de Catalunya con ben 53 punti di distacco dal connazionale del team Aspar, perdendo anche qualche punticino in favore di David Muñoz, adesso a soli 7 punti da Ortolá, che oltre al podio in Gara 1, aggiunge altri punti importanti grazie al quinto posto in Gara 2.

Dopo la buona prima gara, Ogden corona un bellissimo weekend con il terzo posto nella seconda davanti a David Alonso. La lunga lotta nel gruppo di testa ha visto anche Rueda, Takuma Matsuyama, David Salvador e Whatley arrivare al traguardo a meno di un secondo da Holgado, con Gerard Riu a completare la top 10.

Precedente WSSP300: Ana Carrasco torna alla vittoria dopo l'infortunio. Sua la Gara 2 di Misano Successivo CEV Moto2: Altra doppietta per Aldeguer, assoluto dominatore del campionato

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.