CIV SBK: Danny Webb sostituirà Kevin Manfredi a Misano

credits: Twitter Danny Webb

Il pilota spezzino si è infortunato ad inizio marzo nei test della MotoE e non è disponibile per la tappa inaugurale del CIV

A pochi giorni dall’inizio della stagione 2022 del CIV, cambiano un po’ le formazioni per quello che è il round inaugurale della classe Superbike, che avrà luogo in questo fine settimana al Misano World Circuit – Marco Simoncelli. Dopo l’annuncio di questa mattina relativo alla sostituzione di Mattia Pasini con Keope al posto di Randy Krummenacher, sempre oggi è arrivata l’ufficialità di Danny Webb, il quale prenderà il posto di Kevin Manfredi alla guida della Suzuki GSX-R1000 del team Penta Motorsport.

Il pilota spezzino, impegnato su tre fronti in questo 2022 (CIV Superbike, appunto, con Penta, MotoE con Pramac Racing e FIM EWC con Wójcik Racing Team), dovrà dichiarare forfait per il round inaugurale del Campionato Italiano Velocità a causa di un brutto incidente avuto nel corso dei primi test pre-stagionali che ha svolto ad inizio marzo ad Jerez de la Frontera con la Energica del team Pramac per la categoria elettrica del Motomondiale.

La brutta caduta gli ha provocato diverse fratture alle costole e ferite lievi a polmone e fegato, costringendo Manfredi ad una lunga permanenza in ospedale, con il conseguente forfait per la prima tappa del CIV a Misano.

Al suo posto la squadra di Ivan Goretti ha chiamato, sotto consiglio di Manfredi, l’inglese Danny Webb, esperto pilota delle derivate di serie e con trascorsi nella classe leggera del Motomondiale (prima 125cc, poi Moto3), che proprio insieme a Manfredi condividerà la Yamaha YZF-R1 del team Wójcik nel Mondiale Endurance.

Kevin Manfredi: “L’infortunio di Jerez è stato tosto, anche se mi sento bene e non ho dolori eccessivi non devo assolutamente sottovalutare la mia forma attuale e così grazie ai medici, all’appoggio di Ivan e del team Penta, abbiamo deciso che è meglio saltare la prima gara invece di rischiare conseguenze maggiori e perdere il resto della stagione. Sarò comunque presente in pista, non in versione di pilota ma come tecnico di pista, perché tengo molto allo sviluppo della mia GSX-R per quando ritornerò in sella. Il team Penta mi ha incaricato di scegliere il mio sostituto così ho scelto Danny Webb che sarà anche il mio compagno di squadra nel Mondiale Endurance, al suo fianco in questo weekend avrà anche James Toseland, il due volte Campione del Mondo della Superbike. Credo che Danny abbia uno stile molto simile al mio e la sua esperienza può aiutarmi per affrontare il resto dei Round stagionali. Ammetto che sono molto rammaricato di non poter correre ma la salute è fondamentale, soprattutto per tornare ad essere veloce e competitivo.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente CIAR: Craig Breen al via del Rally di Sanremo con la Ford Fiesta Rally2 Successivo Rally a zero CO2 senza rinunciare alrombo del motore termico? È possibile con le piantagioni di Forever Bambù. La sfida raccolta e vinta da Mattia Vita

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.