CIV SBK: Il team Keope conferma la presenza full time con Canepa e Krummenacher

Dopo le prime esperienze del 2021, il Keope Motor Team è pronta al debutto ufficiale con la Yamaha R1, che sarà affidata a Niccolò Canepa e Randy Krummenacher

Continua a delinearsi la griglia di partenza della stagione 2022 del CIV Superbike. Dopo il recente annuncio del team Speed Action, che correrà con Gianluca Sconza, la flotta Yamaha si allarga con la partecipazione del Keope Motor Team, che porterà in pista due YZF-R1M.

La squadra romagnola sarà direttamente supportata da Yamaha Motor Europe e si sta preparando per il nuovo anno, dopo aver cominciato a sviluppare la R1 nel corso della scorsa stagione. In occasione del 4° round stagionale Niccolò Canepa è sceso in pista a Misano nelle prove libere, per poi ripresentarsi nel penultimo round al Mugello, dove il pilota ligure ha conquistato il terzo posto in Gara 2.

Nell’ultimo round di Vallelunga è stato Mattia Casadei a salire sulla moto del team Keope, in quanto Canepa era impegnato nella 6 Ore di Most, ultimo atto del FIM EWC. Il pilota riminese ha concluso il round romano con un 6° ed un 5° posto nelle due gare disputate.

Con gli incoraggianti risultati nella seconda parte del 2021, il Keope Motor Team si presenterà ai nastri di partenza con grandi aspettative e con una formazione di piloti altamente competitiva. A salire sulla R1 romagnola ci sarà nuovamente Canepa, già Campione Mondiale Endurance 2017 con la Yamaha di GMT94, il quale verrà affiancato dallo svizzero Randy Krummenacher, Campione del Mondo Supersport nel 2019.

Entrambi i piloti, dunque, saranno impegnati sia nel Campionato Italiano Velocità, che nel Mondiale Endurance. Da anni pilota di riferimento Yamaha nel FIM EWC, Canepa si ripresenterà al via della stagione 2022 con YART, team di riferimento della casa dei tre diapason nella disciplina di resistenza, mentre Krummenacher debutterà con il Wójcik Racing Team.

Le priorità dei due piloti saranno differenti: se Canepa darà più importanza al Mondiale Endurance, Krummenacher ha deciso di concentrarsi prevalentemente sul campionato italiano, quindi il team Wójcik dovrà cercare un sostituto per le concomitanze. Viceversa il team Keope sostituirà il pilota ligure con il già citato Casadei.

Stefano Morri: “Siamo felici ed orgogliosi di continuare questo rapporto di collaborazione con Yamaha Motor Europe filiale Italia. Con Randy Krummenacher e Niccolò Canepa siamo certi di portare
avanti lo sviluppo di questa Yamaha R1M in configurazione CIV e di raggiungere dei grandi traguardi.

Randy Krummenacher: “Sono molto contento di essere parte del progetto SBK CIV di Yamaha e Keope Motor Team. Ringrazio molto per l’opportunità e la fiducia. Tornare a correre con una superbike è un grande stimolo per me, anche perché mi è sempre piaciuta. Il CIV è un campionato ad alto livello, con piloti e team molto competitivi, ma il progetto ha obbiettivi ambiziosi e punta in alto. Ringrazio tutte le persone coinvolte, la mia famiglia e gli sponsor.

Niccolò Canepa: “Sono felicissimo di poter continuare anche nel 2022 con il Keope Motor Team, perché nel 2021 mi sono trovato molto bene. Purtroppo il calendario non è favorevole per via delle concomitanze con il Mondiale Endurance e quindi vedremo nel corso della stagione a quali gare del CIV potrò partecipare. Ringrazio il team per la fiducia e per l’opportunità di poter continuare con lo sviluppo della moto e dimostrare il grande potenziale della R1.

Lineup CIV SBK 2022MotoPilota 1Pilota 2Pilota 3
Barni Spark Racing TeamDucati Panigale V4 RMichele PirroMichal Filla
Broncos Racing TeamDucati Panigale V4 RLorenzo ZanettiMattia Pasini
LCS Racing TeamDucati Panigale V4 RGuillaume Antiga (metà stagione)
Vince64 (Broncos)Ducati Panigale V4 RAndrea Mantovani
Nuova M2 RacingAprilia RSV4 1100Alessandro DelbiancoAlex BernardiDoriano Vietti Ramus
Black Flag MotorsportKawasaki Ninja ZX-10RRSamuele Cavalieri
Speed Action TeamYamaha YZF-R1MGianluca Sconza
Keope Motor TeamYamaha YZF-R1MRandy KrummenacherNiccolò Canepa (Mattia Casadei)
DmR RacingHonda CBR1000RRFlavio FerroniMatteo Giacomazzo
Penta MotorsportSuzuki GSX-R1000Kevin Manfredi
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F3: Arthur Leclerc rinnova con Prema Successivo IndyCar: Juan Pablo Montoya tornerà alla Indy 500

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.