CIV SBK: Pirro fa doppietta a Vallelunga con la vittoria in Gara 2

credits: Instagram Michele Pirro

Il pilota della Ducati conquista un altro successo e si porta in testa alla classifica di campionato. Delbianco fa secondo, Canepa completa il podio

L’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga si conferma terreno di caccia per Michele Pirro, che dopo la doppietta conquistata nel 2021, non ha voluto deludere le aspettative ed anche in questa stagione ha messo a referto una splendida doppietta dopo un dominio schiacciante soprattutto nella prima gara, replicato seppur in minor modo in Gara 2.

Se ieri l’alfiere Ducati del team Barni aveva concluso al traguardo con 13 secondi di vantaggio su Niccolò Canepa, oggi il vantaggio su Alessandro Delbianco è stato di “soli” 7 secondi, ma Pirro ha semplicemente gestito gran parte della gara, dando l’illusione al pilota dell’Aprilia di poter affondare il colpo. A pochi giri dalla fine, invece, il pilota di San Giovanni Rotondo ha alzato il ritmo gara e si è involato al traguardo, lasciando Delbianco in una solitaria 2ª posizione.

Una gara molto meno emozionante, quella di oggi, che ha visto qualche sprazzo di divertimento solamente nella lotta per il 3° posto, con Canepa che è stato incollato agli scarichi di Luca Vitali per parecchi giri, salvo poi riuscire nel sorpasso e staccare il proprio avversario di quasi 3 secondi, conquistando il 4° podio consecutivo e ponendosi come unico pilota in grado di poter impensierire Pirro.

Da segnalare numerosi incidenti, tra cui quello di Randy Krummenacher ad inizio gara, con lo svizzero che ha avuto un contatto con Flavio Ferroni, anche lui in terra, così come Andrea Mantovani, carambolato anche lui nel corso del primo giro. Cadute anche per Doriano Vietti e Matteo Giacomazzo, con sole 9 moto al traguardo ed 8 a pieni giri (Gianluca Sconza, infatti, ha concluso con 4 giri di ritardo). Oltre ai primi quattro, hanno completato la gara, in ordine, Agostino Santoro, Sheridan Morais, Kevin Manfredi e Michal Filla, oltre al già citato Sconza.

Sfortuna infinita per Krummenacher in questo 2022: oltre ai postumi del covid, il pilota del team Keope ha riportato la frattura del perone nell’incidente con Ferroni, vedendosi così minata la partecipazione ai prossimi impegni sia nel CIV che nel Mondiale Endurance FIM EWC.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Formula Regional: Minì si riscatta ad Imola in Gara 2 Successivo W Series: Jamie Chadwick si ripete a Miami in Gara 2

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.