CIV SBK: Santoro rinnova con Broncos e vola in top class

credits: CIV

Il campione National Trophy 100 correrà nella Superbike italiana

Sarà un 2021 molto importante per Agostino Santoro. Il 25enne di Piedimonte Matese (Caserta) affronterà la prossima stagione del CIV nella classe Superbike.
Dopo aver vinto l’edizione 2018 della Yamaha R1 Cup e l’edizione 2020 del National Trophy 100 a bordo della Ducati del Broncos Racing Team, Santoro farà il salto di categoria sempre con il team Broncos, con cui lo scorso 1 dicembre ha rinnovato il proprio contratto anche per l’anno prossimo.

Il pilota campano potrà contare su un pacchetto tecnico di alto livello che gli verrà fornito dal team di Luca Conforti, come la Panigale V4 R e la nuova centralina MoTec, che equipaggerà tutte le moto iscritte al campionato.
Il team, inoltre, sta anche valutando l’introduzione di un secondo pilota da affiancare a Santoro.

Agostino Santoro: “Quando io e Luca iniziammo la nostra avventura, non sapevamo quali obiettivi prefissarci, perché avevamo preventivato almeno una stagione di rodaggio, nella quale ci sarebbe stata la possibilità di poterci conoscerci al meglio. La struttura era nuova ed i nostri propositi buoni. Cominciare nel bene nel National Trophy 1000 ha infuso ad entrambi una grossa fiducia, sia reciproca che nei nostri mezzi. Di round in round siamo cresciuti, sino a vincere il titolo 2020. Il nostro rapporto è diventato sempre più professionale e pure famigliare, caratteristica determinante.
Conoscendo le capacità di Broncos Racing, sono certo che faremo bene anche con la V4 R nel campionato Superbike. Abbiamo visto i grandi risultati colti nel CIV e questo mi infonde ancora più gioia e determinazione. Per me è importante continuare con Broncos, la moto è fantastica, il cambio di centralina sarà affrontato dalla squadra nel migliore dei modi. Continuare in questa squadra mi motiva ulteriormente, il lavoro non mi spaventa affatto.

Luca Conforti, Team Manager: “Abbiamo definito un accordo rivelatosi proficuo già dal nascere e sono molto contento di averlo rinnovato. Affrontare la Superbike tricolore è una conseguenza naturale del percorso iniziato insieme nel National Trophy 1000, l’obiettivo mio e di Agostino consisteva nell’intraprendere una strada di evoluzione continua, durante il quale il pilota avrebbe raccolto quanto non fosse riuscito a fare nel passato. La squadra si è impegnata per aiutare Santoro a crescere, lui ha dimostrato di essere davvero lucido e freddo dal primo all’ultimo round di una stagione vincente.
Tra noi è emersa una trasparenza professionale ed umana notevole, dal canto mio ho sempre provato a capire di cosa avesse bisogno il pilota, mentre lui ha dato tutto quello che aveva.
Il nostro percorso è assai ambizioso, sappiamo quanto sia importante ed impegnativo il Campionato Italiano Velocità, sicché lavoreremo sodo per preparare la nostra Ducati Panigale V4 R, partendo dalla nuova elettronica MoTec, dal comparto gomme, sino alle sospensioni e nel motore. Il test effettuato a fine anno ha fornito ottimi riscontri ed una base valida sulla quale partire, inizieremo subito ad impegnarci nel progetto. Il mio ringraziamento va ad Ago, ai suoi sostenitori, ai nostri sponsor e partner tecnici.
Per quanto riguarda un eventuale secondo pilota, accoglieremo richieste da trattative che possano portarci un valore aggiunto. Il tema principale del Broncos Racing Team è la squadra e l’equilibrio che vige all’interno del garage.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSSP: Kevin Manfredi rinnova con AltoGo Successivo CIV SSP300: Davide Conte rinnova con Extreme Racing

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.