CIWRC: Andrea Crugnola al via del Rally del Friuli Venezia Giulia con la nuova Hyundai i20 N Rally2

La nuovissima Hyundai i20 N Rally2 fará il proprio debutto in Italia in occasione della 56°edizione del Rally del Friuli Venezia Giulia (20-21 agosto), quinto atto del Campionato Italiano WRC. A battezzare la nuova vettura sul territorio nazionale sará Andrea Crugnola. Per il pilota varesino sará una gara test in vista degli ultimi appuntamenti del Campionato Italiano Rally Sparco. Il Team Friulmotor avrá il compito di gestire l’auto.

Andrea Crugnola: “È stata una bella sorpresa ricevere una telefonata da Hyundai Motorsport che ci proponeva di correre a Udine con la nuova i20 N Rally2. Ho avuto modo di conoscere la vettura solamente in una breve giornata di test, 40-50 km, in cui è nato subito un’ottima intesa: l’ho trovata facile, intuitiva e già con un ottimo assetto. Le nostre strade sono molto diverse da quelle che si incontrano nelle altre gare in Europa e poter avere già di base una vettura agile e precisa, sarà di grande aiuto nella guida. Non mi pongo particolari obiettivi dal Rally del Friuli, che ho corso solo un paio di volte e dove avrò al mio fianco un nuovo navigatore, ovvero Gabriele Zanni. Affronteremo km dopo km con l’intento di scoprire l’auto assieme agli ingegneri Hyundai e ai tecnici di Pirelli, lavorando su alcuni dettagli per renderla più vicina alle mie caratteristiche di guida. Voglio prepararmi bene per la finale del Campionato Italiano Rally e Udine rappresenta un’ottima opportunità per presentarci al meglio al rush finale con la nuova i20 N Rally2”.

Marco De Cecco, responsabile del team Friulmotor: “Siamo molto onorati di essere in assoluto il primo team nazionale a portare in gara la nuova i20 Rally2 e per questo ringrazio il Team Principal di Hyundai Motorsport Andrea Adamo per la sua fiducia. Dopo tanti anni e numerosi successi conquistati con l’attuale i20 R5 aspettavamo con grande interesse la nuova vettura e il giorno del debutto sta per arrivare. È suggestivo e significativo che questo accadrà nella nostra gara di casa in Friuli vicino ai nostri primi tifosi. Siamo consapevoli che avremo gli occhi puntati di tutti i team che corrono con le vetture Hyundai nei vari campionati internazionali, come quelli dei nostri rivali. Siamo solo all’inizio di una sfida importante e ci sarà molto da lavorare, ma ci teniamo a partire subito bene per confermarci ancora tra i protagonisti”. 

Precedente MotoGP, Stoner: "In Ducati non mi rispettavano" Successivo MotoGP: La Yamaha non farà correre Viñales in Austria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.