Comunicato Prema Powerteam Italian F4: Gabriele Minì conquista il titolo italiano di Formula 4 2020 ad Imola

Il Prema Powerteam ha vissuto un memorabile weekend ad Imola. Con una vittoria e due secondi posti, Gabriele Minì si è assicurato il Campionato Italiano di Formula 4 con un round completo ancora da disputare. Il pilota quindicenne, che è stato il primo italiano a conquistare il titolo assoluto nella storia del campionato, ha realizzato tre gare eccezionali compresa la vittoria di Gara 1, mantenendo il controllo della situazione senza commettere il minimo errore.
È il quinto pilota Prema a conquistare il titolo italiano, il primo è stato Lance Stroll nel 2014.

Dino Beganovic non è stato meno soddisfatto ad Imola.
Il giovane pilota della Ferrari Driver Academy ha conquistato la sua prima vittoria nella categoria dominando Gara 2 dalla pole position. Ha completato il suo punteggio del weekend con altri due podi.
La sua forma eccezionale negli ultimi tempi lo sta trasformando in uno dei migliori concorrenti per il secondo posto.

Sebastian Montoya, Gabriel Bortoleto e Kirill Smal hanno mostrato un buon potenziale già dai test ed hanno disputato delle corse consistenti per raccogliere punti nelle gare.
Il colombiano-americano ha conquistato il sesto posto in Gara 1 ed è risalito fino al settimo posto in Gara 3 dopo un pesante incidente in Gara 2 causato da una foratura.
Il brasiliano ha lottato più che ha potuto ed è stato in grado di concludere l’evento migliorandosi con due ottavi posti.
Il russo ha mostrato un ritmo impressionante già dai test collettivi e nonostante alcuni alti e bassi è riuscito a portare a casa due top 10.

Il Prema Powerteam tornerà a lottare per il titolo riservato ai team nel finale di stagione che andrà in scena tra due settimane a Vallelunga.

Le parole di Kirill Smal: “Nel complesso il ritmo c’era ma non siamo riusciti a convertirlo in risultati di gara, a volte per errori, a volte solo per sfortuna.
Globalmente è stato un buon weekend perché eravamo qui per la prima volta ed eravamo sullo stesso ritmo degli altri piloti del team ed abbiamo trovato quello di cui avevamo bisogno e torneremo più forti a Vallelunga.”

Le parole di Sebastian Montoya: “In Qualifica 1 abbiamo faticato molto, onestamente, ed in generale abbiamo faticato a scaldare le gomme per tutto il weekend. In Qualifica 2 ho fatto dei miglioramenti ed ho concluso con una doppia P7.
Gara 1 è stata veramente positiva, sono stato in grado di recuperare dalla sedicesima alla sesta posizione e penso sia veramente buono. In Gara 2 eravamo nuovamente pronti per altri punti e probabilmente il miglior piazzamento dell’anno, ma sfortunatamente mi sono toccato con un’altra vettura causando una foratura a due minuti dalla fine, e questo mi ha causato un incidente.
Voglio ringraziare i miei meccanici per aver rimesso insieme l’intera macchina come se fosse nuova. In Gara 3 ho faticato un po’ con un paio di errori, ma ho imparato e migliorerò a Vallelunga.”

Le parole di Dino Beganovic: “Abbiamo avuto la velocità per tutto il weekend e le qualifiche sono state veramente buone con un’altra pole position e due secondi posti in griglia di partenza.
Sono stato molto felice in Gara 1, con un buon ritmo, il giro veloce e la seconda posizione, un risultato molto forte, e sono stato molto contento anche del bilanciamento della vettura e del lavoro del team.
In Gara 2 ho raccolto la prima vittoria in Formula 4 con un altro giro veloce, che mi hanno reso veramente felice.
In Gara 3 abbiamo avuto un altro solido risultato con la terza posizione.
Abbiamo raccolto tanti punti in questo weekend. Sono molto felice del nostro lavoro e non vedo l’ora di andare a Vallelunga.”

Le parole di Gabriele Minì: “È una sensazione bellissima. È stato un campionato difficile dall’inizio dell’anno. Ho provato a fare più punti possibili ed ho provato ad imparare da ogni errore. Sarebbe stato perfetto con una vittoria in gara, ma sono comunque contento del titolo. Non posso che essere grato al mio team, al mio management e a tutti quelli che mi hanno supportato. Vincere il mio primo titolo in monoposto è veramente qualcosa di speciale, adesso non riesco veramente a spiegare quanto sia contento.”

Le parole di Gabriel Bortoleto: “Non è stato un weekend facile per me. Siamo andati bene nei test, e siamo stati veloci. Non so perché, ma dalle qualifiche non abbiamo avuto grip sulle gomme e non sono riuscito a portarle in temperatura indipendentemente dai miei tentativi. Ero fuori di 8 decimi in Q1 e di 6 decimi in Q2. In Gara 1 sono partito bene dalla quindicesima posizione recuperando fino all’undicesima, ma sfortunatamente mi sono toccato con un altro pilota.
In Gara 2 abbiamo fatto molti giri dietro la Safety Car e ancora una volta non siamo riusciti a mandare le gomme in temperatura.
In Gara 3 ho avuto un po’ di difficoltà nonostante una buona partenza, ma da metà gara ho avuto un buon ritmo ed il grip sembrava buono.
Speriamo in un migliore weekend a Vallelunga!”

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Italian F4: Crawford vince Gara 3. Minì è campione 2020 Successivo Comunicato Suzuki Ecstar MotoGP: Suzuki chiude il campionato 2020 con un primo ed un terzo posto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.