Dakar Auto, settima tappa: Sorpresa Yazeed Al-Rajhi. Ancora problemi per Sébastien Loeb

Dopo una giornata di riposo, i protagonisti della Dakar hanno affrontato quest’oggi la prima parte della Tappa Marathon. Il migliore della giornata è stato il sorprendente Yazeed Al-Rajhi. Il portacolori del team Overdrive ha percorso i 453 chilometri cronometrati ( 737 km complessivi) della prova Ha’il- Sakaka in 04H 21′ 59”. Il pilota locale ha preceduto le due Mini Buggy di Stéphane Peterhansel (+48”) e di Carlos Sainz (+01′ 15”). Quarto tempo di giornata per Nasser Al-Attiyah. Il driver della Toyota ha concluso con un ritardo di oltre 2 minuti da Al Rajhi. Jakub Przygonski ha piazzato in quinta piazza la sua Hilux, con il polacco che ha preceduto la Century CR6 di Yasir Seaidan e la Peugeot di Cyril Despres. La Top 10 di giornata è stata completata da Mathieu Serradori, da Vladimir Vasilyev e da Nani Roma, il migliore del Team Bahrain Raid Xtreme. Il suo compagno di squadra Sébastien Loeb, infatti, continua ad essere sfortunato. Dopo l’incubo passato durante la sesta tappa, in cui ha dovuto attendere l’assistenza per quasi 8 ore, il driver alsaziano è stato colpito nuovamente dalla malasorte, poichè nella tappa odierna ha rotto un cuscinetto del suo BRX Hunter. Leob ha dovuto chiamare nuovamente l’assistenza per riuscire a concludere la tappa. Al comando della Dakar troviamo sempre Peterhansel. Il francese precede Al-Attiyah (+07′ 53”) e Sainz (+41′ 06”). Przygonski e Roma completato la Top 5, ma i loro distacchi dal leader sono alti.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente 12 Ore del Golfo: Domina la McLaren della 2 Seas Motorsport. Quarto posto per Rossi-Marini-Uccio Successivo WRC: Citroën sceglie Eric Camilli e Sports & You per conquistare il WRC2

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.