Dakar Auto: Henk Lategan vince la quinta tappa con una portiera aperta! Continua la sfortuna di Audi

Henk Lategan non dimenticherá facilmente questa giornata. Il portacolori del team Toyota Gazoo Racing South Africa ha infatti vinto la quinta tappa, ovvero la prova ad anello di Riyadh. Il sudafricano ha cosi conquistato la sua prima tappa alla Dakar in carriera nonostante abbia avuto un piccolo problema con una portiera, la quale è rimasta aperta per diverse decine di chilometri. Lategan ha preceduto la BRX Hunter T1+ di Sébastien Loeb (+1’58”) e la Toyota Hilux del Team Overdrive condotta da Lucio Alvarez (+2’10”). Mathieu Serradori ha firmato un ottimo quarto posto al volante del Century CR6, mentre Guerlain Chicherit ha piazzato in quinta piazza il suo Buggy GCK Thunder. Da segnalare che nella giornata di ieri il francese si era reso protagonista di un incidente, per fortuna senza conseguenze per vettura ed equipaggio. Jakub Przygonski ha piazzato il suo Mini Buggy in sesta posizione. Alle spalle del polacco troviamo le due Toyota ufficiali di Giniel de Villiers e di Nasser Al-Attiyah. Da segnalare che il pilota sudafricano é stato penalizzato di ben 5 ore, poiché nel corso della seconda tappa ha investito un’altra moto, quella di Mohamedsaid Aoulad Ali, distruggendola e senza fermarsi per sincerarsi della situazione. De Villiers aveva giá infatti ricevuto una penalitá di cinque minuti per aver investito la moto di Cesar Zumaran durante la prima tappa. Tornando alla classifica di giornata, Orlando Terranova e Christiaan Visser hanno completato la Top 10. Giornata negativa per Audi Sport. Carlos Sainz si é fermato al chilometro 195 mentre stava lottando per la Top 5. Lo spagnolo ha colpito un ostacolo e ha rotto un ammortizzatore della sua Audi RS Q e-tron. Sainz ha aspettato l’arrivo del suo compagno Stephane Peterhansel, il quale gli ha ceduto una sua sospensione. L’ex pilota del Mondiale Rally é ripartito dopo aver perso un’ora, mentre il francese é rimasto fermo, poiché sta spettando il camion assistenza.

Per quanto riguarda la classifica generale, Al-Attiyah continua a comandare la Dakar davanti a Loeb (+35’10”) e Alvarez (+51’15”). Yazeed Al-Rajhi é quarto ma deve stare attendo a Vladimir Vasilyev, molto vicino al pilota saudita.

Precedente Extreme E: Christine Giampaoli Zonca con Veloce Racing nel 2022 Successivo Dakar Moto: La quinta tappa va a Toby Price, che beffa Danilo Petrucci!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.