Davide Nicelli Jr. al via del CIR Junior

Il driver stradellino punta al titolo Junior

Foto: Aci Sport

Davide Nicelli Jr. prenderà parte al Campionato Italiano Rally Junior. Dopo aver conquistato il Clio Trophy Italia, il CIWRC R1 e la finale nazionale Aci Sport Rally Cup Italia R1, il portacolori della Scuderia Sport e Comunicazione cercherà di imporsi nel CIR Junior, serie riservata ai giovani pilori che si affronteranno al volante delle Renault Clio Rally5 gestite da Motorsport Italia. Oltre alle sei gare del CIR Junior, Nicelli Jr. disputerà alcuni eventi con la Clio Rally5 del team Gima Auto Sport. 

Davide Nicelli Jr.: “Sono molto contento del programma che affronterò quest’anno. Ho avuto tante proposte ad inizio anno. Ho avuto la possibilità di partecipare al campionato europeo o al campionato francese, ma poi ho scelto di rimanere in Italia dopo che la federazione, Motorsport Italia e Aci Team Italia si sono fatti avanti. Ho accettato subito la loro proposta perché credo che per me fosse la migliore. Penso che essere uno dei giovani piloti italiani scelti dalla federazione e da Aci Team Italia sia un orgogli, perché vuol dire che in questi anni ho dimostrato dei valori, ed è quindi un onore farne parte di questo gruppo. A parte il contesto in cui sarò impegnato e agli pneumatici tutto il resto rimane invariato rispetto alla passata stagione: stessa macchina, navigatore e scuderia. Ritornerò sulla terra, fondo che mi piace molto ma ad oggi che conosco poco, infatti spero di avere la possibilità di fare più chilometri possibili prima delle gare su sterrato. Oltre a questo importantissimo programma, insieme al team Gima, farò alcune gare extra che mi permetteranno di trovare sempre più un feeling ottimale con la mia Clio che mi servirà in ottica Junior. Durante l’anno spero di poter risalire su una rally 4 o rally 2 del team piemontese. Gli obiettivi saranno principalmente due: quello di avere la voglia di continuare ad imparare, migliorare, crescere sempre e sicuramente lavorare duramente con umiltà sotto ogni aspetto, per farci trovare al top ad ogni occasione. Gli ottimi risultati ottenuti lo scorso anno vanno archiviati perché inizia un nuovo capitolo molto molto impegnativo, nessuno ci regalerà nulla, gli avversari saranno tutti estremamente veloci e con la fame di vittoria, ma anche noi dobbiamo avere fame, consapevoli che abbiamo tutto per dire la nostra ogni volta che saliamo in macchina e, perché no, puntare alla vittoria finale. Ringrazio per avermi dato questa opportunità la federazione, Motorsport Italia, Aci team Italia, Renault, Pirelli, Gima Auto Sport, Tiziano Pieri, Sport e Comunicazione, MAEMI e gli altri sponsor, la Città di Stradella, chi lavora a stretto contatto con me, la mia compagna, la mia famiglia e mio padre. Vi do appuntamento il 4/5 marzo al rally del Ciocco”.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente MotoGP: Presentato il VR46 Racing Team Successivo CIAR: Giandomenico Basso prova la Hyundai i20 Rally2

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.