Davide Nicelli JR. e Tiziano Pieri cappottano ma vincono tra le R1 al Rally del Ciocco

Grandissima prestazione per Nicelli JR. Adesso l’obbiettivo è il CIR Junior

Weekend di sole, freddo e tanta passione al 45° Rally del Ciocco, primo appuntamento del Campionato Italiano Assoluto Rally 2022, che ha visto impegnati due giovani Nicelli Jr. e Pieri a bordo della Clio Rally 5 della Gima, gommati Pirelli e con il supporto della Sport e Comunicazione. Hanno dimostrato di avere un grande potenziale visto che con la piccola Rally5 sono stati in grado per tutta la gara di “giocarsela” con le più performanti Rally 4, nonostante il giovane driver pavese fosse in Garfagnana solo per testare la vettura e soprattutto le Pirelli, mai utilizzate in precedenza sulla francesina.

Peccato per un piccolo errore nel finale che è costato caro: hanno capottato, perdendo diversi minuti e retrocedendo nella classifica assoluta, ma comunque sono rimasti primi di R1. Sentiamo le sue dichiarazioni a fine gara “E’ stato un fine settimana molto positivo per noi perchè siamo riusciti a testare al meglio il nostro pacchetto, soprattutto facendo un buon lavoro con le gomme e trovando sempre di più il feeling giusto durante la giornata, visto che era la novità da provare. Siamo contenti del passo e dei tempi fatti registrare, dominando l’R1 e stando lì con le Rally 4 guidate per lo più da piloti estremamente veloci e questo ci dà fiducia per il futuro. Mi dispiace per l’errore commesso nelle ultime curve dell’ultima prova, purtroppo è stato un errore di valutazione che ci ha fatto ribaltare, per fortuna ci siamo ritrovati di nuovo sulle quattro ruote e grazie a un pubblico straordinario siamo riusciti a ripartire . Questo attimo di scarsa concentrazione ci deve far capire che anche per una svista si può “buttare” via una gara o peggio ancora un campionato. Ora sarà importante ottimizzare quello che abbiamo svolto in vista di Sanremo primo round del tricolore junior nostro focus 2022. Grazie a Gima, Renault, Pirelli, Tiziano Pieri, Sport e Comunicazione, sponsor, tutto il mio entourage e mio padre. Vi do appuntamento per l’8-9 aprile al Rally di Sanremo”.

Comunicato Stampa

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente La FIM usa il pugno duro riguardo la situazione conflittuale in Ucraina Successivo F1: Imola rinnova fino al 2025

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.