Daytona 200: Brandon Paasch al secondo successo

credits: Facebook Brandon Paasch

Il pilota della Triumph trionfa nell’ottantesima edizione per soli 7 millesimi di secondo, bissando il successo dell’anno scorso

È nuovamente festa per Brandon Paasch, che dopo il successo alla Daytona 200 dell’anno scorso, ottiene la sua seconda vittoria consecutiva nell’80ª edizione andata in scena ieri sera e valevole come primo round della stagione 2020 del MotoAmerica Supersport. Il ventenne, in forze al team TOBC Racing e alla guida della Triumph Street Triple RS, ha cercato di attuare una strategia conservativa mantenendosi in fondo al gruppo di testa. ma senza perdere i riferimenti giusti.

Così, al momento giusto, ha sopravanzato i tre piloti che lo precedevano per ottiene il bis dopo il successo dell’anno precedente. Finale emozionante con arrivo al fotofinish: al traguardo il newyorkese precede di soli 7 millesimi Cameron Petersen; 56 millesimi di ritardo per Sheridan Morais e 126 millesimi per Joshua Hayes.

Il quartetto ha decisamente dominato la corsa, lasciando ben 46 secondi al quinto classificato, Richie Escalante. Non fortunati il poleman Josh Herrin, che ha perso tanto tempo nel primo rientro ai box a causa del carburante terminato, e Jake Gagne. Il campione MotoAmerica Superbike 2021 si era qualificato terzo, ma ha accusato la caduta nel Warm Up e così si è ritirato dopo pochi giri. Da segnalare anche una bandiera rossa al settimo giro a causa di una caduta di Jose Lloreda che ha lasciato dei detriti in pista.

credits: MotoAmerica
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Supercross 450: Eli Tomac trionfa a Detroit ed allunga in campionato Successivo ERC: Nil Solans vince il Rally Serras de Fafe. Alberto Battistolli il migliore degli italiani

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.