EasyRace punta anche al Campionato Italiano Gran Turismo Endurance

Doppia avventura per la EasyRace. Dopo la grandissima vittoria ottenuta a Monza in occasione del primo round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint, la squadra italiana ha annunciato che prenderá parte anche alla serie Endurance con un grandissimo trio. Al volante della Ferrari 488 GT3 Evo #3 ci saranno Fabrizio Crestani, Matteo Greco e Luca Filippi. Il Campionato Italiano Gran Turismo Endurance scatterá tra una settimana sul rinnovato circuito di Pergusa (21-23 maggio).

Fabrizio Crestani: “Per me la Ferrai 488 GT3 Evo è una vettura completamente nuova, quindi sono felice di avere al mio fianco Luca, alla luce della sua esperienza già maturata su questa macchina e Matteo con il quale si sta instaurando un ottimo rapporto. Saremo un bel trio e sono sicuro che spingeremo da subito per ottenere risultati concreti. Sono convinto che abbiamo buone prospettive per questa stagione”.

Matteo Greco: “Continuare con EasyRace anche nell’Endurance 2021 è un grande privilegio. Con questo team e in questa categoria del GT tricolore ho fatto lo scorso anno il mio esordio in GT3 e alla luce del titolo Pro-Am conquistato non posso che avere sensazioni positive. Sono felice di poter condividere l’abitacolo con Fabrizio e Luca, piloti di assoluta esperienza e competitità, che mi permetteranno di accelerare la curva di crescita in questa categoria”.

Luca Filippi: “Sono estremamente motivato e felice per questa nuova opportunità con EasyRace e con due ottimi piloti come Fabrizio e Matteo, che conosco bene. Con Fabrizio ho già avuto modo di correre sia come co-equiper che come avversario ed abbiamo un ottimo rapporto. Matteo è un ragazzo giovane che ho seguito fin dal suo esordio in macchina ed ha un grandissimo talento. Credo che possiamo porci obiettivi molto ambiziosi, perché ci sono tutte le carte in regola per fare un buon campionato. Ho amato la Ferrari 488 GT3 Evo fin dal primo metro, mi sono trovato subito benissimo e non vedo l’ora di essere a Pergusa. Un grazie a chi ha permesso questa opportunità e in particolare a Ferdinando Geri e Michele Paccagnella e a tutti coloro che collaborano a questo ambizioso progetto”.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Dakar Auto: Audi vuole Carlos Sainz Successivo WRC: Hyundai potrebbe testare a breve la nuova i20 Rally1

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.