ETCR: Bruno Spengler terzo nome di Romeo Ferraris

Il pilota debutterà nel campionato elettrico al volante dell’Alfa Romeo Giulia ETCR della scuderia milanese

Continua a delinearsi la griglia di partenza del FIA ETCR eTouring Car World Cup 2022. Dopo aver annunciato l’arrivo di Maxime Martin e la conferma di Luca Filippi, la squadra di Opera ha comunicato l’ingaggiato di Bruno Spengler.

Il pilota canadese vanta una lunga esperienza nel mondo Turismo, avendo preso parte a ben 15 stagioni del DTM, ed affermandosi a livello nazionale durante la sua prima parte di carriera nella serie tedesca, al volante della Mercedes del team HWA, conquistando due secondi posti assoluti nel 2006 e 2007 e due terzi posti nel 2010 e 2011.

Passato tra le fila del team Schnitzer, Spengler ha conquistato subito il titolo nella serie Turismo tedesca nel 2012 al volante della BMW M3, a cui ha aggiunto un altro 3° posto assoluto nella stagione seguente. Con il passaggio alla nuova vettura dei quattro anelli, la M4, i risultati non sono più arrivati, ed il canadese ha terminato la sua carriera nel DTM nel 2019, provando altre esperienze senza ottenere, però, risultati di rilievo.

Gli unici due risultati importanti fuori dalla Germania sono il 2° posto alla 24 Ore di Daytona, al volante della BMW Z4 GTLM del team RLL in squadra con Bill Auberlen, Dirk Werner ed Augusto Fafus, ed il 4 posto assoluto nella stagione 2020 dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship, al volante della M8 GTE sempre del team RLL, dove ha anche conquistato la vittoria ad Atlanta.

Michela Cerruti, Team Principal: “L’arrivo in squadra di Bruno, un pilota fra i più vincenti nel DTM, rappresenta una doppia testimonianza: sono riconosciute le potenzialità della nostra Giulia ETCR e, allo stesso tempo, un campionato per vetture Turismo completamente elettriche suscita una grande attrattiva anche fra nomi affermati, adesso ancora di più grazie alla titolazione FIA. Siamo orgogliosi di aver accettato questa sfida sin dall’inizio e di accogliere Bruno nel nostro team, mettendo a frutto le nostre esperienze reciproche per giocare un ruolo da protagonisti sin dal primo appuntamento in calendario.

Bruno Spengler: “Mi avvicino con grande entusiasmo al debutto nel FIA ETCR, tornando ad essere impegnato nelle corse Turismo, ma questa volta con vetture totalmente elettriche. Ho già avuto esperienze da collaudatore in quella serie, scoprendo le potenzialità di questa tecnologia, ma le sensazioni che regalano le gare sono qualcosa di completamente diverso. Già lo scorso anno, da spettatore, ho apprezzato le capacità di Romeo Ferraris nel portare in pista un progetto competitivo come la Giulia ETCR. Adesso sarà bello poter dare il mio contributo e lottare insieme per risultati di prestigio. A livello personale sarà suggestivo cominciare la stagione sul circuito cittadino di Pau, dove correrò di nuovo a 18 anni di distanza, riportandomi alla mente gli inizi della mia carriera.

Line-up ETCR 2022Pilota 1Pilota 2Pilota 3Pilota 4
Hyundai MotorsportJean-Karl VernayNorbert MicheliszMikel AzconaKevin Ceccon/Nicky Catsburg
CUPRA EKSMattias EkströmJordi GenéTom BlomqvistAdrien Tambay
Romeo FerrarisMaxime MartinLuca FilippiBruno SpenglerGiovanni Venturini
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WRC: M-Sport mette in dubbio la partecipazione di Adrien Fourmaux al Rally del Portogallo Successivo WRC: Al Rally Italia Sardegna ci sarà Dani Sordo 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.