ETCR: Svelata la formazione Hyundai

credits: Twitter FIA ETCR

Saranno quattro le vetture della casa coreana, con Ceccon e Catsburg che si alterneranno al fianco di Vernay, Michelisz ed Azcona

Hyundai Motorsport ha annunciato i nomi dei piloti con la quale affronterà la stagione 2022 del FIA ETCR – eTouring Car World Cup a bordo della Veloster N ETCR. La formazione sarà guidata dal secondo classificato della stagione 2021, Jean-Karl Vernay, che correrà in tutti i 7 round della stagione. Al suo fianco ci saranno gli altri piloti del programma Hyundai Motorsport Customer Racing, Norbert Michelisz e Mikel Azcona. L’ungherese farà i suoi primi passi nel Motorsport elettrico in questa stagione, mentre Mikel è già noto nella serie elettrica avendoci già corso nella passata stagione, conquistando due titoli di “King of the Weekend” e chiudendo con il terzo posto nella classifica finale del 2021. Entrambi i piloti saranno doppiamente impegnati sia nell’ETCR che nel WTCR.

Ad unirsi a loro nella serie saranno l’italiano Kevin Ceccon e l’olandese Nicky Catsburg, che si divideranno il sedile dell’ultima monoposto coreana disponibile. Kevin e Nicky hanno una lunga storia con le nostre vetture TCR ed hanno anche vinto alcune gare nel Mondiale Turismo. Ceccon gareggerà nei primi tre round della serie in Francia, Turchia ed Ungheria. Nicky porta anche una vasta esperienza nelle macchine a trazione posteriore e si unirà al team per la prima volta in Spagna a giugno, disputando gli ultimi 4 round stagionali.

Jean-Karl Vernay: “Sono molto felice di far parte del team Hyundai Motorsport. Il FIA ETCR è una serie fantastica e le corse sono molto divertenti. Sono estremamente motivato per la stagione. Come squadra abbiamo lavorato duramente durante l’inverno per assicurarci di essere pronti per l’inizio della nuova stagione. L’anno scorso abbiamo dimostrato che la Hyundai Veloster N ETCR può essere competitiva in pista ed abbiamo finito bene con il mio titolo di King of the Weekend a Pau-Arnos, e per il 2022 dovremmo essere in grado di fare un altro grande passo avanti. Personalmente ho esperienza della serie e della macchina. Conosco il bilanciamento del telaio, e quello che devo fare per essere in grado di lottare ancora una volta per il titolo. Tuttavia, sembra già che questa sarà una stagione combattuta, con un sacco di piloti di talento coinvolti con diverse squadre, ed è davvero positivo per tutti.

Mikel Azcona: “Sono super motivato per la mia seconda stagione nel FIA ETCR, la prima con Hyundai Motorsport. L’esperienza che ho nel campionato mi dà la fiducia per lottare di nuovo per il titolo. L’anno scorso la Veloster è stata molto competitiva, soprattutto nella seconda metà della stagione. Siamo ben preparati dopo i nostri test, dove siamo stati in grado di sviluppare la vettura come una squadra. Sono felice di poter correre ad Jarama quest’anno, la mia pista preferita del mio paese. Sarà un fine settimana speciale per me avendo un caldo supporto dalla mia famiglia, dagli amici e da tutti i tifosi spagnoli. Allo stesso tempo sono molto felice di correre in Corea: sarà un altro weekend speciale.

Norbert Michelisz: “Ho seguito l’ETCR l’anno scorso quando ha condiviso il fine settimana con il WTCR, e mi è piaciuto guardare le battaglie ravvicinate in pista, quindi sono molto entusiasta di poter partecipare alla serie. Sarà un’esperienza completamente nuova per me, ma non vedo l’ora di prendere il mio posto nel campionato. I preparativi sono già iniziati, e mi sono subito sentito a mio agio alla guida della Veloster N nei test. È ovviamente molto diverso da guidare rispetto alle macchine TCR a cui sono più abituato. I test che abbiamo fatto mi hanno dato la possibilità di imparare come devo guidare la macchina, tuttavia, ci sono ancora alcune piccole cose per me da migliorare prima del primo evento ed in quelli rimanenti. Sento di essere nelle migliori mani possibili con il team Hyundai Motorsport e non vedo l’ora che inizi la stagione.

Nicky Catsburg: “Ho sempre voluto far parte dell’ETCR, un campionato relativamente nuovo con grandi possibilità future. Tornare alla Hyundai dopo un buon campionato con loro nel WTCR è molto bello, e li ringrazio per la grande opportunità. Sono un vero e proprio rookie quando si parla di corse elettriche, quindi le mie prime sessioni di test sono state molto interessanti, ma sono stato in grado di acquisire la fiducia nella macchina e lavorare insieme ai miei nuovi compagni di squadra. Ho fiducia nelle capacità dell’intera squadra di sviluppare l’auto, quindi so che la Veloster sarà molto competitiva in questa stagione, e sono già impaziente per il mio primo weekend di gara. Il calendario ha alcune piste molto belle. Sono particolarmente entusiasta di andare a Zolder, che è quasi una gara di casa per me. Ho avuto alcuni buoni risultati lì in passato e sono pronto a fare lo stesso nel FIA ETCR.

Kevin Ceccon: “Sono entusiasta di potermi unire a Hyundai Motorsport per il programma nel FIA ETCR 2022. Darò tutto il mio supporto al team per raggiungere grandi risultati, e nonostante il mio impegno nella serie sarà solo parziale, affronterò al 100% ogni sessione in pista. La vettura è impegnativa da pilotare, ma stupisce considerando i progressi tecnologici e ingegneristici compiuti dai veicoli elettrici negli ultimi anni. L’auto e lo stile di guida sono molto diversi rispetto alle TCR, mi ricordano un po’ le esperienze con le macchine a trazione posteriore avute in precedenza nella mia carriera. Sono felice di aggiungere Pau alla lista dei tracciati cittadini dove ho gareggiato, che già include Monaco e Macao, in cui ho ricordi speciali grazie ai podi in GP2, GP3 e WTCR. Ho seguito da casa la prima stagione della serie, il format è qualcosa di unico e molto divertente per gli spettatori, che spero di rivedere presto nei paddock! Non disputerò la mia gara di casa a Vallelunga, ma farò il tifo per la mia squadra. Cosa non meno importante, sono contento di far parte di una categoria sostenibile, soprattutto in un momento storico e sociale come quello attuale in cui salvare il pianeta è una delle priorità principali.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente M-Sport si getta nel mondo del Rally-Raid collaborando con la Neil Woolridge Motorsport Successivo EWC: Öttl sostituirà Davies a Le Mans

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.