EWC: BMW si presenta per il 2022 ed accoglie Guarnoni

Riconfermati Reiterberger, Mikhalchik e Foray, Guarnoni si aggiungerà al posto di Forés per la stagione 2022. Obiettivo titolo mondiale

In vista della stagione 2022 del Mondiale Endurance FIM EWC, il team BMW Motorrad EWC si è presentato nella giornata di ieri con la line-up che salirà in sella alla M1000RR #37 con il chiaro intento di conquistare il Campionato del Mondo dopo l’ottima stagione 2021, che l’ha vista conquistare il secondo posto assoluto grazie al terzo posto conquistato a Le Mans ed Estoril uniti alla storica vittoria di Most.

La preparazione per la nuova stagione è già iniziata con un test privato sul circuito di Almeria, dove al fianco dei riconfermati Markus Reiterberger, Ilya Mikhalchik e la riserva Kenny Foray, è stato ingaggiato Jérémy Guarnoni, che giorni addietro aveva annunciato l’addio al team Kawasaki SRC, prendendo il posto di Xavi Forés nella compagine tedesca di Werner Daemen.

Il BMW Motorrad World Endurance Team sta utilizzando il test ad Almeria per continuare a lavorare sull’ottimizzazione della BMW M1000RR #37. Sono in corso di valutazione nuovi componenti e soluzioni di allestimento. Insieme al partner di pneumatici Dunlop, il team sta testando una gamma di opzioni di pneumatici per adattarsi meglio allo stile di guida di tutti i piloti. Guarnoni avrà inoltre la possibilità di sfruttare i test per familiarizzare con la moto e la squadra.

Il 28enne francese è un volto noto nel Mondiale Endurance. Ha corso la sua prima gara all’età di 18 anni, gareggiando nel Bol d’Or 2012 a Magny-Cours. È stato un concorrente fisso nel FIM EWC dal 2018 ed è diventato Campione del Mondo nella stagione 2018/19 con Kawasaki SRC. È stato anche campione europeo 2010 della Superstock 600, prima di gareggiare per molti anni nella European Superstock 1000, dove ha conquistato il terzo posto in due occasioni. Nel 2014 ha trascorso una stagione nel Campionato Mondiale Superbike.

Werner Daemen, Team Manager: “È stato un anno fantastico per noi, il nostro primo anno completo nel FIM EWC. Sono molto orgoglioso di tutta la squadra e di tutta la BMW, perché siamo arrivati ​​secondi in campionato insieme. Penso che ce lo siamo davvero meritati, soprattutto la vittoria nell’ultima gara. Ora siamo già qui per i test 2022. Abbiamo molto da fare nei prossimi giorni, ma sono molto contento dell’assetto che abbiamo adesso. Markus, Ilya e Kenny sono ottimi ragazzi e top rider. Jérémy è nuovo nella squadra, ma sono un suo fan sin dal primo giorno. È un vero pilota di resistenza ed un’ottima aggiunta al gruppo. Ci siamo già divertiti molto, cosa che ritengo molto importante.

Jérémy Guarnoni: “Ho un’ottima impressione della moto. La performance è davvero incredibile e mi sono sentito subito bene. Sono molto contento anche della squadra, che è molto professionale. Ho un ottimo feeling con i meccanici, il capotecnico ed i miei compagni di squadra. Conoscevo già Ilya, Markus e Kenny come avversari, ed ora sono miei compagni di squadra. È davvero fantastico. Sono sicuro che possiamo ottenere grandi cose la prossima stagione e non vedo l’ora di farlo.

Markus Reiterberger: “In primo luogo, dopo una buona stagione nel 2021, sappiamo esattamente su cosa dobbiamo lavorare. Sono molto contento che abbiamo ancora un test quest’anno. Questo è molto importante per noi, poiché ci consente di gettare importanti basi per il prossimo anno. Sono lieto di poter accogliere Jérémy – un altro forte pilota ed ex Campione del Mondo – nella squadra. Il primo giorno di test è stato davvero stancante per tutti, perché faceva molto freddo e c’era molto da provare. Abbiamo completato la maggior parte del programma, ma ci sono ancora alcune cose importanti da fare. Le prime impressioni sono decisamente promettenti. Con i miglioramenti che possiamo ancora fare, credo che saremo in grado di recuperare quella posizione che abbiamo perso in questa stagione. Sono molto fiducioso e contento di far parte della squadra.

Ilya Mikhalchik: “È davvero bello poter iniziare i preparativi per il 2022 quest’anno. Innanzitutto, vorrei dare il benvenuto al nostro nuovo membro del team, Jérémy. Spero che possiamo ottenere dei buoni risultati insieme. È un pilota di resistenza molto esperto e penso che impareremo molto l’uno dall’altro. Sono molto felice di correre con lui nel team e su questa moto. Abbiamo apportato alcuni miglioramenti. Penso che abbiamo un buon pacchetto complessivo, con il quale possiamo vincere. Lo abbiamo dimostrato nell’ultima gara. Ora stiamo testando alcune cose, per darci una possibilità ancora migliore. Credo che abbiamo il potenziale per lottare ai vertici il prossimo anno.

Kenny Foray: “Il nostro test invernale è molto presto, ma questo è molto positivo per noi. La nuova moto è anche migliore di quella vecchia. È davvero piacevole da guidare. Spero in un anno davvero positivo per tutta la squadra. Se riesco a contribuire a farci migliorare, allora sono sicuramente pronto.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F2: Piastri è il più veloce nelle qualifiche di Jeddah. Lawson in pole nella Sprint Race 1 Successivo Formula Regional: Kas Haverkort firma con Van Amersfoort per il 2022

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.