EWC: Nuovo cambio di lineup per Aviobike

Out Napoli e Boscoscuro, al fianco di Dupuy ci saranno Muzio e Patrick Dangl. Bonifacio pilota di riserva

Colpo di scena al Bol d’Or. Nella giornata di ieri il team Aviobike ha improvvisamente annunciato una nuova lineup per il terzo appuntamento del FIM EWC. Nella formazione originale annunciata qualche tempo fa, Giovanni Baggi aveva annunciato l’ingaggio di Federico Napoli ed Eddy Dupuy al fianco del confermatissimo Andrea Boscoscuro.

Tramite i suoi profili social il team Aviobike, nella figura del Team Manager Giovanni Baggi, ha comunicato ieri mattina che Napoli e Boscoscuro non prenderanno alla 24 Ore del Paul Ricard, ma verranno sostituiti da Marco Muzio e Patrick Dangl. Un vero peccato sia per Napoli che per Boscoscuro, che a pochi giorni dal penultimo round stagionale si trovano senza una sella.

Muzio, pilota genovese classe 1982 e compaesano di Niccolò Canepa, ha già corso con la Yamaha YZF-R1, stesso modello di moto che Aviobike utilizza nel Mondiale Endurance, e dopo una lunga esperienza nel CIV Superbike e nel CIV Supersport si confronterà con le gare di durata. Dangl, 33enne austriaco, ha già avuto esperienze nell’EWC con il Bertl K. Racing Team ed ha deciso di proseguire la sua avventura con le gare di durata nel team Aviobike. Al terzetto titolare si aggiunge anche Nico Bonifacio, che darà il suo contributo durante i turni di prove del Bol d’Or per testare la parte meccanica e sarà pronto a subentrare in caso di necessità, di fatto il pilota di riserva del team italiano.

Baggi non potrà ancora essere alla guida della Yamaha #101, ancora convalescente dopo l’incidente avvenuto durante il Warm Up della 12 Ore di Estoril, pertanto dovrà ancora una volta guidare il proprio team solo dai box.

Giovanni Baggi, Team Manager: “Dal punto di vista del team il 2021 è stato più travagliato del previsto, ma andiamo al Bol d’Or a testa alta, con la voglia di fare bene e mantenere alto il livello di competitività. Con questo obiettivo abbiamo deciso di fare un cambio di piloti dell’ultimo minuto. Dò il benvenuto ai nuovi arrivati e sono convinto che daranno il 100% in questa avventura. Per quanto mi riguarda, dopo la caduta dell’Estoril, i traumi alla schiena e alla mano si stanno riassorbendo e conto di tornare in forma prima possibile.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WRC: l'Acropolis Rally si apre con una tripletta della Toyota Successivo EWC: Walraven torna con Bolliger al fianco di Bühn e Pellijieff

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.