F1: 5 piloti in lizza per un posto in Alfa Romeo

Credits: sauber-group.com

Secondo Auto, Motor und Sport ci sarebbero ben 5 piloti a giocarsi un posto in Alfa Romeo Racing per il 2022

Ieri Valtteri Bottas è stato annunciato come nuovo pilota dell’Alfa Romeo Racing in Formula 1 a partire dal 2022, ma il secondo pilota non è stato ancora annunciato.

Secondo la testata tedesca Auto, Motor und Sport sul tavolo, al momento ci sono ben 5 nomi in lizza per il posto in Alfa: Alexander Albon, Antonio Giovinazzi, Nico Hulkenberg, Nyck de Vries e Théo Pourchaire.

Al momento sembrerebbe essere in vantaggio proprio de Vries, fresco vincitore della Formula E e che ha incontrato il team principal dell’Alfa Romeo, Frederic Vasseur, nel corso del GP d’Olanda svoltosi a Zandvoort lo scorso week-end.

Allo stesso tempo, però, abbiamo Albon che sarebbe più propenso ad andare in Williams, prendendo il posto di George Russell, mentre la Ferrari spinge per riconfermare il contratto a Giovinazzi. Quest’ultimo infatti è ancora il pilota di riserva del Cavallino e gode del massimo supporto, considerando inoltre che le power unit all’Alfa li fornisce proprio la Ferrari.

Vasseur ha inoltre un certo interesse e stima per Théo Pourchaire, attualmente 6° nel suo campionato di debutto in Formula 2. Tuttavia la decisione sembra essere improbabile a causa della giovane età (il francese ha 18 anni) ed è dunque più probabile vederlo in F1 a partire dal 2023.

Ancora meno probabile sembra essere Hulkenberg. Il pilota tedesco, dotato sicuramente di una grande esperienza, non sarebbe convinto del progetto a causa dell’attuale prestazione della monoposto, 9° nel Campionato Costruttori davanti solo alla Haas. Ciò non attirerebbe il tedesco che starebbe dunque guardandosi intorno in cerca di altre soluzioni.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F2: Jake Hughes correrà per HWA a Monza Successivo Davide Nicelli e Tiziano Pieri vincono il Clio Trophy Italia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.