F1: Contrordine FIA. Vettel mantiene momentaneamente la seconda posizione

credits: Twitter Aston Martin F1 Team

La classifica rimane sub iudice in attesa dell’appello dell’Aston Martin

Prosegue la telenovela relativa alla squalifica di Sebastian Vettel dopo il Gran Premio di Ungheria. Il pilota tedesco era stato squalificato nella tarda serata di ieri in seguito ad una quantità di benzina dichiarata insufficiente per le verifiche tecniche, perdendo il secondo posto conquistato in gara.

credits: fia.com

Dopo una decisione arrivata solamente qualche ora dopo la gara (il GP è finito intorno alle 17:00 e la squalifica è arrivata alle 22:02), L’Aston Martin ha deciso di fare ricorso e presentare appello alle ore 22:14 (come indicato nel documento #60 diramato dalla FIA), sostenendo che all’interno della monoposto di Vettel sia ancora presente della benzina (1,44 litri) che non si è riusciti a prelevare, anche a causa di un presunto problema alla pompa della benzina.

credits: fia.com

Pertanto la vettura #5 di Sebastian Vettel è stata sequestrata e sarà portata in Francia, dove la FIA eseguirà delle ulteriori verifiche nel proprio quartier generale di Parigi, come recita il comunicato #60 delle ore 22:57.

Nonostante i principali canali social abbiano pubblicato le classifiche piloti e costruttori escludendo Vettel dalla classifica e mostrando Carlos Sainz sul gradino più basso del podio, il documento #61 rilasciato dalla FIA alle ore 23:45 riconferma il pilota tedesco in seconda posizione, in attesa di una risposta della FIA all’appello dell’Aston Martin.

credits: fia.com
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente CIV SSP: Caricasulo concede il bis a Misano in Gara 2 Successivo CIV Moto3: Bartolini trionfa in Gara 2 a Misano. Assente Surra, positivo al covid

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.