F1: Ecco l’Aston Martin di Vettel e Stroll

credits: Twitter Formula 1

Si chiama AMR21 ed è stata presentata ieri pomeriggio

Nel pomeriggio di ieri è stata svelata la nuova Aston Martin AMR21 in un evento online svolto nel quartier generale della scuderia inglese a Gaydon, cittadina inglese vicina a Birmingham e non distante da Londra.

A spiccare è soprattutto la livrea totalmente verde, tradizionale colore da corsa del marchio. Imponente è il nome Cognizant, nuovo title sponsor del team, che compare sugli alettoni e sulle fiancate. Rimane lo sponsor BWT, che è presente tramite una striscia di colore magenta lungo ogni lato della vettura.

Ad aprire l’evento è stato il Presidente Esecutivo Lawrence Stroll, che ha dato il benvenuto a tutti i fan, media, colleghi e partner che stavano seguendo l’evento da tutto il mondo.
Ad affiancarlo c’erano il CEO Tobias Moers ed il Team Principal Otmar Szafnauer.
Presente in collegamento video anche il CEO di Cognizant Brian Humphries.

Un ruolo di primo piano nella presentazione è stato sicuramente quello di Sebastian Vettel e Lance Stroll, che a bordo dell’AMR21 affronteranno la stagione 2021 del Campionato del Mondo di Formula 1, affiancati nella presentazione dal Direttore Tecnico Andrew Green.

L’AMR21 è una vettura molto importante per la scuderia inglese, che torna in Formula 1 dopo aver partecipato ad alcune gare nelle stagioni 1959 e 1960, con Carroll Shelby, Roy Salvadori e Maurice Trintignant. L’Aston Martin, infatti tornerà in F1 dopo più di 60 anni e parteciperà alla sua prima stagione completa.

La vettura, che per via del regolamento è un’evoluzione della Racing Point RP20, debutterà in pista già nella giornata di oggi, per il consueto filming day a Silverstone.

Lawrence Stroll, Presidente Esecutivo: “Ho sognato questo giorno per molto tempo. Sono sempre stato un tipo da macchina, da quando ero bambino. Anch’io ho sempre amato le corse. Il mio primo sogno è stato quello di possedere un team di Formula Uno. Il mio secondo sogno è stato quello di acquisire una partecipazione significativa in Aston Martin Lagonda. Oggi si tratta della fusione di questi due sogni. Quindi, come ho detto, oggi è tutta una questione di sogni, e dimostra che i sogni possono davvero avverarsi, sotto forma della nostra nuova AMR21. Per quanto riguarda l’anno a venire, il nucleo centrale di ciò di cui abbiamo bisogno per avere successo è già presente e corretto. Ho grande fiducia in Otmar, Andrew e tutti quelli che lavorano sotto di loro. Credo fermamente che abbiamo la miscela perfetta di esperienza e giovinezza in Sebastian e Lance. Un’etica di feroce ambizione e dedizione incrollabile è condivisa da ogni singolo membro del team.

Otmar Szafnauer, Team Principal: “Lanciare l’Aston Martin offre a tutti coloro che sono associati a questa azienda un vero senso di scopo e orgoglio. È un marchio automobilistico davvero iconico ed è un enorme privilegio riportare Aston Martin all’apice del Motorsport.
C’è un cambiamento sul fronte della guida, Sebastian si unisce a noi per correre al fianco di Lance. Sebastian è una persona da cui tutti possiamo imparare e la sua integrazione nel team è stata molto fluida, come ci si aspetterebbe da qualcuno con così tanta esperienza. È chiaro nella mia mente che Sebastian non ha perso nessuna delle sue velocità. Sta a noi creare un ambiente in cui si senta a suo agio in modo da poter correre al meglio. Lance è un giovane pilota di grande talento, come hanno dimostrato i suoi due podi e la pole position l’anno scorso, m Ci aspettiamo di più da lui quest’anno. Il nostro obiettivo per il 2021 è quello di ripartire da ciò che abbiamo raggiunto l’anno scorso e fare un ulteriore passo in avanti. Non c’è motivo per cui non possiamo raggiungere questo obiettivo con la nostra forza lavoro di talento combinata con i nuovi investimenti finanziari. Il successo non arriva da un giorno all’altro, ma sono convinto che stiamo mettendo in atto gli elementi chiave per continuare a salire in classifica quest’anno e nei prossimi anni.

Andrew Green, Direttore Tecnico: “È un grande privilegio avere il nome Aston Martin sulla porta. È un vero e proprio momento di ‘sogno che si avvera’ e dimostra fino a che punto questa squadra è arrivata. È sicuramente il capitolo più emozionante della storia della squadra, senza dubbio. Sono fiducioso che i 500 fantastici uomini e donne che progettano, producono, costruiscono, preparano e mantengono la nostra auto avranno fatto tutto il possibile per crearne una buona. Sappiamo tutti quanto sia competitiva la Formula Uno in questo momento, e certamente non sottostimiamo la nostra posizione. Prevediamo di essere nel mix nella categoria “best of the rest” fin dall’inizio. Siamo ambiziosi ma realistici. Ma intendiamo migliorare costantemente e le nostre ambizioni finali sono illimitate. In Formula Uno non smetti mai di imparare e nel corso degli anni abbiamo imparato molto. L’AMR21 è un’espressione di quella curva di apprendimento infinita. È strettamente imparentata con la nostra auto 2020, ma è un telaio completamente nuovo. Anche le modifiche alla regolazione volte a ridurre le prestazioni aerodinamiche di ogni squadra hanno avuto un ruolo, ovviamente.

credits: Twitter Formula 1

Sebastian Vettel: “Anche se ho corso per quattro team di Formula Uno e per molti anni, iniziare una nuova stagione con un nuovo team mi dà ancora un senso di eccitazione. Come pilota, ho sempre tenuto d’occhio la concorrenza e questo team mi ha costantemente impressionato da ciò che è stato in grado di fare senza un grande budget. Così, quando Lawrence ed Otmar si sono avvicinati a me l’anno scorso, e mi hanno spiegato quali erano le loro ambizioni, sono stato immediatamente molto motivato ad entrare nel team. Amo la storia delle corse automobilistiche e Aston Martin è uno dei grandi nomi del passato, quindi è divertente far parte del loro ritorno in Formula Uno dopo un’assenza di 61 anni. Dopo aver visitato la fabbrica e incontrato i capi, nonché i miei ingegneri e meccanici, vedo che sono davvero un buon gruppo. Sono fiducioso che, con il sostegno che Lawrence riunisce con il nome Aston Martin, compiremo progressi insieme. Non ho ancora guidato l’auto, ma penso che abbia un bell’aspetto. Non vedo l’ora di tornare in pista e di lavorare e conoscere meglio tutti i membri del team, incluso il mio compagno di squadra Lance. Faremo sicuramente un grande sforzo per fornire alcuni buoni risultati insieme divertendoci.

credits: Twitter Formula 1

Lance Stroll: “Questo è un periodo dell’anno così emozionante. Il lancio dell’auto è quando tutto ricomincia a sembrare reale, soprattutto quest’anno con la nostra nuova identità di Aston Martin Cognizant Formula One Team. Il nuovo nome è eccitante per tutti e c’è un enorme entusiasmo in fabbrica. Sono tornato rinfrescato dalla pausa invernale. Sarà la mia terza stagione qui a lavorare con questo grande gruppo di persone, e quella stabilità è ciò di cui hai bisogno come pilota. Sono a casa qui e ora ho costruito quei forti rapporti con la squadra. Tutta quella roba fa la differenza quando siamo in competizione per quelle ultime frazioni di secondo. Si tratta di sapere esattamente di cosa hai bisogno e come lavorare con il team per ottimizzare davvero le prestazioni. Quest’anno è tutto abbastanza completo, con meno giorni di test disponibili, ma abbiamo fatto buon uso dei nostri strumenti di simulazione in fabbrica per aiutarci nella preparazione. Quest’anno ci saranno aspettative più elevate per diversi motivi, e vedo il 2021 come un’enorme opportunità per noi di ottenere grandi risultati. Abbiamo avuto un vero slancio alla fine del 2020 e credo che possiamo iniziare a correre anche quest’anno.

Brian Humphries, CEO di Cognizant: “Dalla fabbrica alla bandiera a scacchi, questa partnership è un matrimonio fatto in paradiso: è tecnicamente intensiva e dipendente dall’ingegneria, il che lo rende una vetrina ideale per entrambi i nostri marchi. Siamo assolutamente entusiasti di essere il title partner dell’Aston Martin Cognizant Formula One Team. Con la partnership con Aston Martin, Cognizant sta spostando il suo marchio in alto. Fondamentalmente, stiamo trasformando il marchio Cognizant e creando opportunità per interagire con i clienti in diversi forum. La Formula 1 è una parte importante di quell’equazione. Siamo lieti di far parte del nuovo design della fabbrica Aston Martin, mettendo a frutto l’intelligenza artificiale, l’Internet of Things, il cloud computing e l’ingegneria digitale di Cognizant: mi aspetto che il risultato finale sarà una struttura di Formula 1 che è l’invidia del mondo delle corse. L’esperienza di Cognizant nella tecnologia, unita all’esperienza di Aston Martin nell’ingegneria automobilistica, è stata una combinazione ideale e ci aspettiamo che la nostra tecnologia abbia un impatto tangibile sulla capacità di successo di Aston Martin. Cognizant continua ad aumentare la sua portata globale e la base di fan globale della Formula 1 è stata una considerazione chiave nella ricerca dell’ingresso nel Motorsport. Il team di Formula 1 di Aston Martin Cognizant spunta tutte le caselle giuste per noi: siamo entrambe aziende innovative e lungimiranti a cui piace muoversi velocemente, rimanere concentrati ed essere davanti a tutti.

Il calendario delle presentazioni delle vetture di F1

Haas VF-21 – 4 marzo
Williams FW43B – 5 marzo
Ferrari SF21 – 10 marzo

Per un contrattempo personale non ho potuto seguire il lancio dell’Aston Martin, né scrivere un articolo, che ho scritto ieri notte e programmato per oggi.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Toyota Gazoo Racing Argentina vuole correre alla 24 Ore del Nürburgring con Rubens Barrichello Successivo CIV: Posticipato il quarto round

Un commento su “F1: Ecco l’Aston Martin di Vettel e Stroll

  1. Fabio il said:

    Bella macchina. Speriamo che il il carisma di Vettel e l’esuberanza del “figlio di papà” Lance, non compromettano la prima stagione dopo 60 anni dell’Aston Martin

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.