F1: Gara sospesa dopo pochi giri per maltempo. Verstappen “vince” il GP del Belgio davanti a Russell ed Hamilton

credits: Twitter Red Bull Racing

Le condizioni metereologiche estremamente avverse hanno costretto la Race Direction ad interrompere la gara dopo appena tre giri dietro la Safety Car

È stata la domenica più difficile da moltissimi anni a questa parte, quella vissuta oggi a Spa-Francorchamps, con il Gran Premio del Belgio che ha avuto il più particolare epilogo degli ultimi (forse) 30 anni. Le condizioni metereologiche estremamente avverse hanno condizionato tutto il weekend di gara, sia per la Formula 1, che per la Formula 3, la W Series e la Porsche Supercup, ed hanno impedito il regolare svolgimento dell’evento principale del fine settimana, la gara della F1.

La gara era originariamente programmata per le ore 15:00 locali, ma già una mezz’ora prima c’è stato il primo colpo di scena. Nel corso del giro di allineamento, Sergio Pérez è finito contro le barriere alla curva Les Combes, distruggendo la sospensione anteriore destra e dicendo addio alla corsa ancor prima che questa abbia avuto inizio.

credits: Twitter Formula 1

Giunto l’orario fatidico delle 15:00, la partenza è stata rinviata in un primo momento alle 15:10, per poi essere posticipata alle 15:20 ed infine alle 15:25. Le vetture sono quindi partite in regime di Safety Car per un paio di giri, con quasi tutti i piloti che si sono lamentati delle proibitive condizioni della pista. La Race Direction ha poi deciso di sospendere la gara per sperare in un miglioramento delle condizioni generali.

Nel lunghissimo periodo di stop i meccanici della Red Bull hanno lavorato per riparare i danni sulla RB16B di Pérez, riuscendo a rimettere la vettura del messicano in condizioni di correre la gara. Dopo un lungo colloquio con Michael Masi, Pérez ha avuto l’ok a ripartire dalla pit-lane una volta che la gara fosse ripresa.

Alle ore 17:00 il cronometro è stato sospeso richiamando cause di forza maggiore sulla base del Codice Sportivo Internazionale, con l’intenzione della Race Direction di avere, indipendentemente dall’orario, una gara di almeno un’ora. La gara è stata nuovamente ripresa alle 18:17, oltre tre ore dopo l’orario iniziale.

Le vetture sono partite nuovamente dietro la Safety Car percorrendo tre giri, quando Masi ha nuovamente deciso per la sospensione della gara, che questa volta non sarebbe più ripresa. La classifica, quindi, è rimasta praticamente immutata rispetto all’originale griglia di partenza, eccezion fatta per Pérez e Lance Stroll. Se il messicano ha concluso in ultima posizione dopo la partenza dalla pit-lane, il canadese dell’Aston Martin è stato penalizzato di 10 secondi per aver cambiato l’ala posteriore, infrangendo il regime di parco chiuso.

Molte polemiche sono scaturite con l’assegnazione dei punteggi, con la classifica finale che parla di un solo giro completato. Masi ha decretato l’assegnazione di metà del punteggio totale, in quanto Max Verstappen ha tagliato la linea del traguardo per ben tre volte, determinando l’assegnazione dei punteggi dimezzati in virtù dell’articolo 6.5 (tale articolo prevede l’assegnazione dei punteggi dimezzato dopo il completamento di almeno due giri, fino ad un massimo del 75% dei giri previsti per ogni gara).

L’olandese della Red Bull ha così vinto davanti a George Russell e Lewis Hamilton, con Daniel Ricciardo, Sebastian Vettel, Pierre Gasly, Esteban Ocon, Charles Leclerc, Nicholas Latifi e Carlos Sainz a completare la zona punti.

credits: fia.com

Con l’assegnazione dei punteggi dimezzati, Hamilton ha perso 5 punti su Verstappen, con il divario tra i due che si è ridotto a soli 3 punti, con Norris, Bottas e Pérez che rimangono con gli stessi punti che avevano alla vigilia di questo GP, in quanto nessuno dei tre ha concluso la gara in top 10.

credits: fia.com
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F3: Doohan trionfa a Spa in Gara 2 Successivo British Talent Cup: Lyons conquista la prima vittoria stagionale a Silverstone

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.