F1: GP di Abu Dhabi, Ricciardo: “Ringrazio Renault per questi anni”

Le parole del pilota della Renault dopo il GP di Abu Dhabi

Daniel Ricciardo è tornato ai suoi fasti in questo 2020, dopo un 2019 abbastanza sotto tono.
Il pilota della Renault ha chiuso l’anno al quinto posto nel Campionato Piloti della Formula 1, dimostrando nuovamente la sua velocità e la sua costanza.
Il pilota australiano lascerà la Renault a fine anno per andare in McLaren.

Oggi ha disputato una gara molto buona, con un buon ritmo per tutta la durata della contesa, conquistando anche il punto addizionale per il giro veloce, siglato proprio all’ultimo giro.
Il punto forte di quest’ultima gara di Ricciardo è stata la strategia con le gomme, partendo con gomme Hard e concludendo con le Medie.

Ecco le sue dichiarazioni: “Il primo stint era molto importante, ha impostato la gara. Ieri sera non eravamo convinti di iniziare con le Hard, ma oggi siamo arrivati a quell’idea. Ovviamente è stata la strategia giusta. Non sapevo se la Safety Car ci avrebbe fatto male o ci avrebbe aiutato, ma sono stato in grado di tenere a bada i miei avversari sulla gomma nuova, sistemarmi nel mio ritmo e creare divario. È stato bello.
So di avere solo un punto per il giro veloce, non cambia il campionato ma penso che, solo il modo di andare via dopo questi due anni alla Renault, essendo il più veloce fino alla fine, è stato un piccolo valore sentimentale.
Quest’anno è stato fantastico. L’anno scorso c’erano alcuni alti, ma non ce n’erano abbastanza e abbiamo sentito di non aver raggiunto gli obiettivi, quindi per farlo quest’anno, siamo stati forti e siamo stati orgogliosi.
Ovviamente ci siamo persi il quarto posto nei costruttori, ma abbiamo raggiunto il quinto tra i piloti e personalmente sono davvero felice. È stato un anno davvero forte. Ringrazio Renault, ringrazio Enstone per i due anni, ma in realtà Viry (la fabbrica francese di unità elettriche della Renault) per questi sette. Corro con motori Renault fin dall’inizio dell’era ibrida.
Sono stati sei mesi intensi, mi è piaciuto molto, ma è stato intenso. Se mi dicessi che faremo un’altra gara il prossimo fine settimana, non so se sarei così emozionato, quindi sono davvero contento che sia finita ora. Voglio solo sdraiarmi sul divano per una settimana e non fare nulla.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F1: Rinnovo Hamilton-Mercedes prima di Natale? Successivo GT: ecco la scheda tecnica della nuova Porsche 911 GT3 Cup

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.