F1: I partecipanti dei rookie test di Abu Dhabi

credits: Twitter Pirelli Motorsport

Debuttano ufficialmente i nuovi pneumatici da 18″ nei test post-stagionali a Yas Marina. Rookies e Pirelli le grandi novità

Archiviata la stagione 2021 della Formula 1, è giunto il tempo di pensare alla prossima annata in quella che sarà l’ultima sessione dell’anno, i test postseason di Abu Dhabi, che vedrà impegnati sia i debuttanti ed i piloti di sviluppo, che le nuove gomme da 18 pollici che la Pirelli farà debuttare dalla prossima stagione. La sessione di test si svolgerà nelle due giornate di oggi e domani, dove le varie scuderie schiereranno i piloti con i quali andranno a competere nel 2022, che scenderanno in pista con i nuovi pneumatici, e le proprie riserve o sim-drivers.

Assente il grande deluso della stagione, ovvero Lewis Hamilton, che lascerà il volante della Mercedes W12 a George Russell per i test con le Pirelli. A calarsi nell’abitacolo della vettura di Brackley per i rookie test sarà il neocampione di Formula E Nyck de Vries. Per la Red Bull Max Verstappen e Sergio Pérez si alterneranno nei due giorni per provare i nuovi pneumatici, per poi lasciare il volante a Jüri Vips per i rookie test.

La McLaren sarà presente con Daniel Ricciardo e Lando Norris, che lasceranno il volante della MCL35M a Patricio O’Ward. Il messicano è stato uno dei protagonisti nelle ultime due stagioni dell’IndyCar con il team Arrows McLaren SP, dove ha conquistato il 4°posto nel 2020 ed il terzo nel 2021, vincendo una scommessa con il CEO di McLaren Zak Brown, che aveva messo in palio un giro in F1 se avesse vinto una gara nella serie americana, missione compiuta da O’Ward in occasione di Gara 2 a Forth Worth nello scorso maggio e replicata a Detroit il mese successivo, sempre in Gara 2.

Per l’Aston Martin Lance Stroll e Sebastian Vettel si alterneranno nei test Pirelli, per poi lasciare la AMR21 a Nick Yelloly. Il pilota americano è un volto noto negli ultimi anni delle ruote coperte, essendo uno dei volti di riferimento di BMW ed avendo vinto la 24 Ore del Nürburgring nel 2020 con la M6 GT3 del team Rowe Racing insieme a Nick Catsburg ed Alexander Sims.

Dopo aver conquistato il titolo in Formula 2, Oscar Piastri correrà con l’Alpine in occasione dei rookie test e poco tempo dopo essere stato ingaggiato come pilota di riserva della scuderia transalpina. Il pilota australiano lascerà la A521 ad Esteban Ocon e Fernando Alonso per testare le nuove gomme.

Ferrari al gran completo per i test di Abu Dhabi. Mentre Charles Leclerc e Carlos Sainz si divideranno insieme ad Antonio Fuoco nei test Pirelli, Robert Shwartzman e lo stesso Fuoco si divideranno nei rookie test. Oltre al doppio impegno del pilota italiano, anche il russo sarà doppiamente impegnato, in quanto correrà oggi con la scuderia di Maranello e domani con la Haas. La scuderia americana, orfana di Nikita Mazepin che ha contratto il covid, farà scendere in pista Mick Schumacher e Pietro Fittipaldi. Il pilota brasiliano, riconfermato come terzo pilota dalla squadra di Gene Haas, svolgerà il doppio lavoro per sostituire Mazepin con le Pirelli e Shwartzman nei rookie test.

L’Alfa Romeo scenderà in pista con la nuova formazione composta da Valtteri Bottas e Guanyu Zhou, che si alterneranno nei test Pirelli, mentre il cinese prenderà parte anche ai rookie test. Pierre Gasly e Yuki Tsunoda, invece, si alterneranno per l’AlphaTauri nei test Pirelli, per poi lasciare la AT02 a Liam Lawson.
Logan Sargeant sarà l’unico pilota che scenderà in pista per la Williams, che non parteciperà ai test Pirelli, ma schiereranno il pilota americano, che l’anno prossimo debutterà in Formula 2 con la Carlin.

credits: Twitter Pirelli Motorsport
Lineup rookie test di Abu DhabiPiloti
Mercedes AMG F1Nyck de Vries
Red Bull RacingJüri Vips
McLarenPatricio O’Ward
Aston Martin F1Nick Yelloly
Alpine F1 TeamOscar Piastri
Scuderia FerrariAntonio Fuoco
Robert Shwartzman
Scuderia AlphaTauriLiam Lawson
Alfa Romeo RacingGuanyu Zhou
Haas F1 TeamPietro Fittipaldi
Robert Shwartzman
Williams RacingLogan Sargeant
Precedente Van Amersfoort Racing approda in Formula 2 Successivo Supercross 250: Star Racing Yamaha presenta la formazione 2022

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.