F1: La Ferrari domina le qualifiche a Miami. Leclerc in pole davanti a Sainz

credits: Twitter Formula 1

Gli alfieri della Rossa conquistano la prima fila ai danni delle Red Bull con un ultimo tentativo strepitoso. Verstappen sbaglia e chiude terzo

Se c’era un modo di dimenticare il weekend disastroso di Imola, ecco che la Ferrari l’ha fatto nel migliore dei modi durante le qualifiche del Gran Premio di Miami. Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno monopolizzato la prima fila grazie a due giri fenomenali che gli sono valsi rispettivamente la prima e la seconda casella in griglia per la gara di domani.

Durante i primi tentativi di giro veloce è stato Max Verstappen ad issarsi in testa alla classifica dei tempi, precedendo proprio il duo di Maranello, ma un errore nell’ultimo tentativo gli è costata la seconda pole stagionale, con il Campione del Mondo in carica che ha dovuto così accontentarsi della partenza dalla 3ª casella in griglia.

Sergio Pérez, invece, era inizialmente stato scalzato dall’ottimo Valtteri Bottas, che si era momentaneamente preso la 4ª posizione, ma con un giro discreto è riuscito a riconquistare la seconda fila al fianco del proprio compagno di squadra, relegando il finlandese dell’Alfa Romeo nuovamente al 5° posto davanti a Lewis Hamilton.

Il pilota della Mercedes ha vissuto una qualifica con alti e bassi, dove è stato a rischio eliminazione nel corso del Q1 e nuovamente in difficoltà nel Q2. Hamilton, alla fine, ha concluso il Q3 con il 6° tempo, ribaltando la differenza di prestazione in qualifica con il nuovo compagno di squadra George Russell, eliminato nel Q2 e solamente 12°.

Si rivedono finalmente due AlphaTauri in Q3, con la scuderia di Faenza che sembra aver messo a posto qualcosina ed ha piazzato Pierre Gasly in 7ª posizione e Yuki Tsunoda al 9° posto, con in mezzo un opaco Lando Norris. La McLaren ha mostrato solo a sprazzi la propria velocità. Il #4, infatti, si aspettava potesse finire un po’ più avanti, ma peggio ha fatto Daniel Ricciardo, solamente 14°. Completa la top 10 Lance Stroll, molto veloce con la sua Aston Martin a discapito del compagno di squadra Sebastian Vettel, solamente 13°.

Dopo le dichiarazioni rilasciate ieri, nella quale puntavano alla seconda fila, le due Alpine hanno molto deluso, con Fernando Alonso che non è andato oltre l’11° tempo ed Esteban Ocon costretto addirittura di guardare le qualifiche dai box, a causa di un incidente avuto durante le FP3 nel quale la sua vettura è stata pesantemente danneggiata e non è stata possibile ripararla in tempo per le qualifiche. Il francese sarà così costretto a partire ultimo.

credits: Twitter Formula 1
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Formula Regional: Dino Beganovic vince a sorpresa Gara 1 ad Imola Successivo W Series: Chadwick non sbaglia e vince nella prima gara stagionale a Miami

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.