F1: La Red Bull ha scelto Pérez per il 2021

credits: Twitter Sergio Pérez

Albon sarà tester e pilota di riserva

Alla fine la razionalità ha prevalso sulla tradizione: Sergio Pérez continuerà a correre in Formula 1 nel 2021 e lo farà con la Red Bull.
La scuderia di Milton Keynes ancora non aveva deciso chi sarebbe stato al fianco di Max Verstappen il prossimo anno, con tante ipotesi che erano venute fuori negli ultimi mesi.

La Red Bull ha una storia di tradizione, che da sempre ha visto in pista solamente piloti del proprio vivaio, ma da qualche mese la posizione di Alex Albon era in discussione.
Con l’esclusione del messicano dalla Racing Point si è fatta sempre più insistente il suo ingaggio al posto del thailandese, ma un’altra ipotesi vedeva il tedesco Nico Hülkenberg al fianco di Verstappen.

Alla fine la scelta è stata di ingaggiare Pérez per il 2021, un chiaro segno che la Red Bull punterà al titolo Costruttori il prossimo anno, cosa che con Albon evidentemente non era possibile.
Il messicano ha disputato quest’anno la sua migliore stagione al volante della Racing Point, chiudendo quarto nel Campionato Piloti e vincendo anche la sua prima gara in carriera.
Albon, di contro, non ha saputo reggere il ritmo di Verstappen, e solo negli ultimi Gran Premi aveva mostrato segni di miglioramento comunque non significativi.

Il pilota thailandese rimarrà comunque nel circus della F1, svolgendo il ruolo di test driver e pilota di riserva della Red Bull, con un ruolo sullo sviluppo della vettura 2022, oltre che nel lavoro al simulatore e ad una comprensione di quelle che saranno le nuove gomme Pirelli che dal prossimo anno verranno montate su cerchi da 18 pollici, come successo quest’anno in Formula 2.

Sergio Pérez: “Sono incredibilmente grato alla Red Bull per avermi dato l’opportunità di correre con loro nel 2021. La chance di correre per un team in lotta per il campionato è qualcosa che ho sempre sperato da quando ho mosso i primi passi in Formula 1, e sarà un orgoglio essere in griglia con la Red Bull al fianco di Max.
State certi che dedicherò tutta la mia attenzione al 2021. Il team ha la mia stessa mentalità vincente e so di essere qui per correre e aiutare la squadra a lottare per un altro titolo.

Christian Horner, Team Principal: “Alex è un prezioso membro del team e abbiamo riflettuto a lungo su questa decisione. Avendo preso il nostro tempo per valutare tutti i dati e le prestazioni rilevanti, abbiamo deciso che Sergio è il pilota giusto per collaborare con Max per il 2021 e non vediamo l’ora di accoglierlo in Red Bull.
Alex rimane una parte importante del nostro team come collaudatore e pilota di riserva con un obiettivo chiave sullo sviluppo del 2022 e vorremmo ringraziarlo per il suo duro lavoro e contributo.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente W Series: annunciata la line-up 2021 Successivo DTM: il Jenson Team Rocket RJN schiererà una McLaren 720S GT3 nel 2021

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.