F1, Mick Schumacher: “La speranza è vedere tutti più vicini”

credits: Twitter Haas F1 Team

Schumacher spera che le differenze fra i team non si notino più di tanto inizialmente con le nuove regole della Formula 1

Secondo Mick Schumacher le nuove regole della Formula 1 non mescoleranno più di tanto le carte in campo. Il pilota tedesco ha rilasciato un’intervista ad Auto Motor und Sport, parlando sia della Haas ma anche della pressione tra F1 e campionati propedeutici.

La speranza è vedere tutti più vicini in modo da poter guidare l’uno contro l’altro. Probabilmente sarà così solo all’inizio. Alla fine le solite squadre prenderanno il largo, ma bisognerà vedere di quanto. Ci siamo concentrati molto nello sviluppo ma gli altri team non lavorano certo con dei manichini. Speriamo di avere delle soluzioni che ci diano dei vantaggi. La situazione del COVID ha sicuramente calmato la pressione in qualche modo all’interno del paddock. Mi sento più a mio agio del previsto. Sono stato accolto dalla Haas a braccia aperte. Quando corri nelle formule giovanili lo fai con il chiaro obiettivo di passare alla categoria successiva. In Formula 2 avevo sempre il pensiero in testa di passare in F1. Una volta raggiunto questo obiettivo puoi anche rilassarti, almeno sotto questo punto di vista.

Precedente Extreme E: Veloce Racing completa la line-up con Lance Woolridge Successivo Nasser A-Attiyah vince la Dakar 2022

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.