F1: Orari TV del GP del Canada

credits: Twitter Formula 1

Dopo due anni di assenza si torna finalmente a Montréal sul Circuit Gilles Villeneuve. Dirette su Sky Sport F1, differite su TV8

Abbiamo dovuto aspettare due anni, ma finalmente potremo rivedere le vetture ed i piloti della Formula 1 scendere in pista al Circuit Gilles Villeneuve. In questo fine settimana, infatti, il tracciato intitolato ad una delle leggende dell’automobilismo ospiterà il 9° appuntamento stagionale, ovvero il Gran Premio del Canada, che ritorna in calendario dopo due anni di assenza a causa della pandemia.

Ancora è vivo il ricordo dell’ultima edizione, quella del 2019, che ha visto una grande lotta tra Lewis Hamilton e Sebastian Vettel, con quest’ultimo davanti all’inglese al traguardo ma penalizzato di 5 secondi per aver tagliato le curve 3 e 4 ed essere rientrato pericolosamente in pista, stringendo Hamilton verso le barriere.

Un epilogo che tanto fece infuriare sia i tifosi ferraristi che Vettel stesso, all’epoca ancora a Maranello, e che la Ferrari non ha potuto vendicare per due stagioni, date le cancellazioni della gara canadese per il 2020 ed il 2021. Quest’anno la Rossa spera di ritornare sul gradino più alto del podio, che manca dalla vittoria di Vettel nel 2018, ma non sarà certamente un’impresa facile.

Innanzitutto perché la lotta al vertice con la Red Bull è sempre molto serrata, in secondo luogo perché l’affidabilità del motore Ferrari ha tradito la squadra rossa in due degli ultimi tre appuntamenti e sempre sulla vettura di Charles Leclerc. Il pilota monegasco è stato devastato dalla rottura del motore sia a Barcellona che a Baku, entrambe avvenute quando era in testa alla gara ed aveva un vantaggio considerevole nei confronti del diretto avversario Max Verstappen.

La scuderia di Milton Keynes, d’altra parte, sembra aver risolto i suoi problemi di affidabilità avuti ad inizio stagione, con i ritiri sia di Verstappen che di Sergio Pérez in Bahrain e con il ritiro dell’olandese in Australia, ed è attualmente la squadra più in forma guardando ai risultati ottenuti in gara. Verstappen, infatti, è attualmente al comando della Classifica Piloti con 150 punti e ben 5 vittorie, mentre il compagno di squadra lo segue a -21 con una vittoria, dopo aver scavalcato Leclerc proprio a Baku. Il monegasco ha in cascina due successi in questa stagione, ma paga anche due piazzamenti fuori dal podio e due ritiri pesantissimi. Attualmente si trova in terza posizione a -34 punti da Verstappen.

Ancora più difficile è la situazione di Carlos Sainz, 5° in campionato con ben 3 ritiri ed ancora senza una vittoria (ma comunque con 4 podi), addirittura scavalcato in classifica da George Russell, con il rampollo della Mercedes che è finora l’unico pilota ad essere sempre arrivato in top 5 in questa stagione, distruggendo anche il compagno di squadra Hamilton nella lotta interna alla Mercedes. Il 7 volte Campione del Mondo vanta un solo podio stagionale, conquistato fortunosamente grazie al doppio ritiro delle Red Bull in Bahrain, e sta lamentando moltissimi problemi alla propria vettura, specialmente quello del porpoising.

Il saltellamento della W13 sul lunghissimo rettilineo di Baku ha provocato ad Hamilton numerosi dolori alla schiena, tanto che in questi giorni si parlava di un possibile forfait dell’inglese, prontamente smentito da Hamilton stesso. Un’altra questione di cui si sta parlando da qualche giorno è che il Gran Premio del Canada possa essere l’ultimo per Nicholas Latifi in F1. Il pilota canadese è alla sua terza stagione, ma finora ha conquistato solamente 7 punti, frutto di un bellissimo 7° posto in Ungheria 2021 e del 9° posto nella gara successiva a Spa-Franchorchamps, in quella che fu più che altro una gara farsa.

I risultati deludenti di Latifi, però, stanno impensierendo non poco la Williams, che ha un disperato bisogno di risultati al momento appannaggio solamente di Alexander Albon, 10° in Australia e 9° a Miami. La gara di Montréal sembra possa quindi essere l’ultima di Latifi in F1, con l’idolo di casa che dovrebbe cedere il proprio sedile alla stella Alpine Oscar Piastri, campione in carica della Formula 2 ma senza un volante per il 2022. La scuderia transalpina potrebbe prestare alla squadra di Grove il proprio terzo pilota in attesa di sapere quale sarà la decisione di Fernando Alonso riguardo al 2023.


Il Gran Premio del Canada sarà visibile in diretta esclusiva su Sky tramite il canale tematico dedicato proprio alla Formula 1 (207), mentre TV8 trasmetterà le qualifiche e la gara in differita. Gli orari canadesi saranno serali per noi in Italia, viste le tante ore di fuso orario, con le qualifiche che si disputeranno alle 22 e la gara alle 20. TV8, invece, manderà le qualifiche alle 23:30 e la gara alle 21:30.

Dirette Sky

Venerdì
Ore 20:00/21:00 – FP1
Ore 23:00/00:00 – FP2

Sabato
Ore 19:00/20:00 – FP3
Ore 22:00/23:15 – Qualifiche

Domenica
Ore 20:00/22:00 – Gara

Differite TV8

Sabato
Ore 23:30/00:45 – Qualifiche

Domenica
Ore 21:30/23:30 – Gara

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSBK, James Toseland: "Spero che la Honda torni al vertice" Successivo CIV SSP: Baldassarri wild card al Mugello con Evan Bros

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.