F1: Pérez rinnova con Red Bull per il 2022

credits: Twitter Red Bull Racing

Il pilota messicano ha firmato un contratto che lo lega alla squadra di Milton Keynes anche per l’anno prossimo

Dopo un inizio di stagione abbastanza positivo, condito anche con una vittoria, Sergio Pérez si è guadagnato la riconferma con la Red Bull per il 2022. Il pilota messicano si è unito alla Red Bull ad inizio 2021 ed ha subito impressionato dopo essersi qualificato in prima fila solo alla sua seconda gara con il team di Milton Keynes nel Gran Premio dell’Emilia Romagna.

Dopo aver ottenuto quattro piazzamenti in top 5 nelle prime cinque gare, Pérez è stato veloce nel dimostrare la sua abilità in gara e la costanza nel segnare punti regolarmente, prima di ottenere la sua prima vittoria con la Red Bull nella sua sesta gara al Gran Premio dell’Azerbaigian. Il messicano ha e continua a svolgere un ruolo chiave nella combattuta battaglia del Campionato Costruttori 2021.
Con Max riconfermato fino alla fine del 2023, il team dispone di una formazione coerente di piloti che è cruciale per intraprendere una nuova era della Formula 1.

Christian Horner, CEO e Team Principal di Red Bull Racing Honda: “Checo è un membro del team molto rispettato e la sua esperienza e la sua abilità in gara sono inestimabili mentre lottiamo per il Campionato Costruttori. La sua integrazione nel team più ampio è stata perfetta e siamo rimasti colpiti dalle sue prestazioni durante la prima metà della stagione, che dimostrano ciò di cui è capace con la nostra macchina. L’anno prossimo entreremo in una nuova era della Formula 1 con regolamenti e vetture completamente rivisti, e con oltre 200 gare e un decennio di esperienza alle spalle, Checo svolgerà un ruolo fondamentale nell’aiutare il team a navigare in questa transizione e massimizzare la RB18. La nostra attuale attenzione è quella di concludere la stagione 2021 nel modo più deciso possibile e non vediamo l’ora di vedere Checo costruire una prima stagione di successo con il team.

Sergio Pérez: “Sono davvero felice di continuare con una grande squadra come la Red Bull nella nuova era della Formula 1 ed è una grande opportunità per me. L’anno prossimo partiamo tutti da zero con i nuovi regolamenti, quindi il mio unico obiettivo è arrivare fino in cima con la Red Bull. Ci vuole sempre tempo per essere al top quando ti unisci a una nuova squadra, ma le cose hanno funzionato bene in questa stagione e mi piace molto far parte della famiglia Red Bull. Abbiamo lavorato duramente per ottenere risultati, quindi è bello vedere che il team ha fiducia in me per il futuro. Abbiamo molto di più da realizzare insieme e abbiamo ancora una grande sfida tra le mani in questa stagione, quindi spero davvero che possiamo finire l’anno alla grande e portare questo slancio nel 2022. Voglio ringraziare tutti i miei sostenitori in tutto il mondo e soprattutto quelli in Messico. Dai miei sponsor ai miei fan.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Moto2: Triumph rinnova fino al 2024 Successivo F3: Doohan conquista la pole position nel GP del Belgio

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.