F1: quali piloti fanno parte dei programmi junior?

Credits: Pirelli Motorsport Facebook

La maggior parte delle scuderie in Formula 1 gode di proprie academy, con cui scoprire e allevare nuovi talenti. Abbiamo così deciso di fare un piccolo riassunto dell’attuale situazione nel circus e nelle categorie minori.

Red Bull ed AlphaTauri

Sicuramente la più riuscita delle academy, fondata ormai nel lontano 2001. Attualmente i membri sono:
1) Jehan Daruvala – Formula 2 (attualmente 3°);
2) Liam Lawson – Formula 2 (attualmente 2°);
3) Juri Vips – Formula 2 (attualmente 16°);
4) Jack Doohan – Formula 3 (26° l’anno scorso);
5) Jonny Edgar – Formula 3 (vincitore dell’ADAC Formula 4 l’anno scorso);
6) Jak Crawford – Formula 3 (2° nell’ADAC Formula 4 l’anno scorso);
7) Ayumu Iwasa – Formula 3 (campione della F4 Francia l’anno scorso);
8) Dennis Hauger – Formula 3 (17° l’anno scorso);
9) Arvid Lindblad – Kart World Championship OK (vicecampione della WSK Open Cup l’anno scorso).

Mercedes

Non sarà sicuramente il programma junior più grande, ma essendo della Mercedes non può essere sottovalutato, anche perché conosciamo bene buona parte dei piloti militanti nell’academy:
1) George Russell – Formula 1 (attualmente 16°);
2) Esteban Ocon – Formula 1 (attualmente 12°);
3) Frederik Vesti – Formula 3 (4° l’anno scorso);
4) Paul Aron – Formula Regional European Championship (attualmente 3°);
5) Andrea Kimi Antonelli – Kart World Championship OK (campione europeo di categoria l’anno scorso);
6) Alex Powell – WSK Super Master Series OK Junior (attualmente 1°).

Ferrari

La FDA è l’academy che ha portato più piloti negli ultimi tempi in Formula 1, anche se l’unico ad arrivare poi proprio in Ferrari è stato Charles Leclerc. La lista dei piloti, tuttavia, è ancora lunga e fa ben sperare per il futuro della scuderia italiana.
1) Antonio Giovinazzi – Formula 1 (attualmente 15°);
2) Mick Schumacher – Formula 1 (attualmente 18°);
3) Callum Ilott – pilota di riserva Alfa Romeo F1 / GT World Challenge (2° in Formula 2 l’anno scorso);
4) Robert Shwartzman – Formula 2 (attualmente 8°);
5) Marcus Armstrong – Formula 2 (attualmente 10°);
6) Enzo Fittipaldi – Indy Pro 2000 (15° in Formula 3 l’anno scorso);
7) Arthur Leclerc – Formula 3 (2° nella Formula Regional l’anno scorso);
8) Maya Weug – Formula 4 Italia (vincitrice della Girls on Track – Rising Stars l’anno scorso);
9) James Wharton – karting ma ancora nulla di definito (7° nella WSK Euro Series l’anno scorso).

Alpine

Ex Renault Academy (chiaramente ha cambiato nome come in Formula 1), è stata fondata nell’ormai lontano 2002. Anche questo programma, come quello Red Bull, è riuscito a far salire nel mondo motorsportivo mondiale un sacco di nomi importanti. Al momento i suoi piloti sono:
1) Guanyu Zhou – Formula 2 (attualmente 1°);
2) Christian Lundgaard – Formula 2 (attualmente 7°);
3) Oscar Piastri – Formula 2 (attualmente 4°);
4) Caio Collet – Formula 3 (2° nella Formula Renault Eurocup l’anno scorso);
5) Victor Martins – Formula 3 (1° nella Formula Renault Eurocup l’anno scorso).

Williams

Academy fondata relativamente tardi, ma con un buon numero di piloti attualmente all’interno del programma.

1) Jack Aitken – pilota di riserva F1;
2) Dan Ticktum – Formula 2 (attualmente 5°);
3) Jamie Chadwick – pilota di sviluppo / Extreme E (9° nella Formula Regional l’anno scorso);
4) Roy Nissany – Formula 2 (attualmente 19°).

McLaren

L’academy più povera al momento, nonostante sia stata fondata nel lontano 1998 e abbia fatto salire alla ribalta un numero enorme di piloti.

1) Ugo Ugochukwu – karting ma ancora nulla di definito (1° nell’European OKJ Karting Championship l’anno scorso).

Alfa Romeo / Sauber

L’Alfa Romeo non ha tecnicamente un proprio programma giovanile, poiché usufruisce di quello già condotto dalla Sauber.
1) Theo Pourchiare – Formula 2 (attualmente 11°);
2) Emerson Fittipaldi Jr – Formula 4 Danimarca;
3) Dexter Patterson – BRDC Formula 3 (22° nella Formula 4 Italia l’anno scorso);
4) Maciej Gladysz – WSK Super Master Series
5) Tiziano Monza – karting ma ancora nulla di definito (vincitore del 25° Trofeo Ayrton Senna l’anno scorso);
6) Miguel Costa – WSK Super Master Series;
7) Christian Ho – karting

Per quanto riguarda infine Haas e Aston Martin, nessuna delle due squadre ha effettivamente un programma giovanile. Nonostante ciò, c’è da sottolineare la presenza ormai in pianta stabile di Pietro Fittipaldi nel team statunitense, come collaudatore e pilota di riserva.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Bilancio in pari, tra Frare e Rigodanzo Successivo Da Piancavallo Scalzotto raddoppia nell'IRC

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.