F1: Red Bull ed AlphaTauri in Turchia con una livrea celebrativa

Le due squadre correranno con una livrea speciale in quello che sarebbe dovuto essere il weekend di gara di casa della Honda

Al Gran Premio di Turchia di Formula 1 di questo fine settimana, la Red Bull e l’AlphaTauri correranno con livree uniche per celebrare l’alleanza vincente dei due team con la Honda e per dare ai fan del produttore in Giappone la possibilità di salutare l’azienda, in quella che sarebbe dovuta essere l’occasione della sua ultima gara di casa a Suzuka.

Le RB16B di Max Verstappen e Sergio Pérez presenteranno una livrea prevalentemente bianca ispirata alla leggendaria vettura Honda RA272, in cui il pilota statunitense Richie Ginther si è assicurato la prima vittoria in Formula 1 dell’azienda al Gran Premio del Messico 1965. Nel frattempo, in AlphaTauri, le ali posteriori delle vetture AT02 guidate da Pierre Gasly e Yuki Tsunoda presenteranno il messaggio di una sola parola
ありがとう(arigatō,) che significa “grazie”.

Da quando la partnership tra Red Bull ed Honda è stata lanciata nel 2018, il produttore giapponese ha aiutato sia Red Bull Racing che AlphaTauri a raggiungere la vetta del podio in Formula 1, con la Red Bull che ha ottenuto 13 vittorie fino ad oggi ed AlphaTauri che ha ottenuto una vittoria memorabile sul suolo di casa in Italia nel 2020. In tutto, Red Bull ed Honda hanno ottenuto insieme 35 podi ed 11 pole position fino ad oggi.

Christian Horner, CEO e Team Principal di Red Bull Racing: “Non vedevamo l’ora di dare ai fan giapponesi della Honda la possibilità di celebrare il nostro rapporto di grande successo in Formula 1, sul terreno di casa a Suzuka. Con la corsa vittima della pandemia, non potevamo far passare il fine settimana senza rendere omaggio alla Honda e ai suoi fantastici fan di casa portando un po’ della sua eredità ad Istanbul. La livrea scelta per le nostre vetture rende omaggio allo straordinario viaggio in F1 della Honda e speriamo di poter regalare ai fan un’altra vittoria con quei colori leggendari questo fine settimana.

Koji Watanabe, Chief Officer for Brand and Communication Operations di Honda: “Tutti in Honda sono estremamente dispiaciuti che il Gran Premio del Giappone abbia dovuto essere cancellato, pur comprendendo e concordando pienamente con le ragioni di questa decisione. Eravamo particolarmente desiderosi di correre sul circuito di Suzuka, poiché è il nostro ultimo anno in questo sport, in un momento in cui entrambe le nostre squadre si stanno comportando molto bene. Apprezziamo anche che i fan giapponesi non vedessero l’ora di vedere l’ultima apparizione della Honda qui e Yuki Tsunoda guidare nella sua gara di casa. Sappiamo che una livrea speciale non può sostituire quello che sarebbe stato un fine settimana molto emozionante, ma speriamo che i fan Honda di tutto il mondo, specialmente quelli in Giappone, accetteranno questa livrea speciale come piccolo segno del nostro apprezzamento per il loro continuo supporto per così molti anni.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSBK: Chi sostituirà Folger in BMW nel 2022? Successivo F1: Orari TV del GP della Turchia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.