F2: Armstrong trionfa ad Imola nella Sprint Race

credits: Twitter Formula 2

Per Hitech Grand Prix si tratta del primo trionfo dell’anno nella serie cadetta, a podio le due Prema con Daruvala e Hauger

Marcus Armstrong festeggia la vittoria nella Sprint Race del Gran Premio dell’Emilia-Romagna della Formula 2 all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola: decisiva la partenza, quando Logan Sargeant, in pole per l’inversione di griglia, è scattato a rilento permettendo al neozelandese di balzare subito in vetta. Da quel momento per il portacolori dell’Hitech Grand Prix si è trattato solo di controllare la pressione di Jehan Daruvala, così da centrare il primo successo stagionale.

Per la Prema è maturato un doppio podio, perché alle spalle di Daruvala ha chiuso Dennis Hauger: il campione in carica della Formula 3 non ha perso il contatto visivo con la coppia di testa, ma non è riuscito a rappresentare una reale minaccia. Nel finale, invece, il norvegese ha avuto qualche fastidio aerodinamico con una parte di carrozzeria sulla pancia destra a sollevarsi in rettilineo, ma per fortuna senza cedere.

In calo di ritmo, Hauger è stato quasi messo nel mirino da Roy Nissany, ottimo quarto al traguardo con la DAMS. Per l’israeliano il weekend sul circuito del Santerno continua bene, dopo la miglior qualifica personale in F2 vissuta ieri con il sesto crono.

Sargeant, scivolato quinto allo start, alla penultima tornata ha dovuto cedere un’altra posizione ad un rimontante Felipe Drugovich. Dodicesimo al via, il leader di campionato ha ottenuto un risultato utilissimo, vista la giornata poco proficua dei principali inseguitori: 7° Théo Pourchaire, 8° Liam Lawson (che ha preso l’ultimo punto in palio oggi), 13° Richard Verschoor, e addirittura 15° Jüri Vips.

Il pilota estone, dominatore delle qualifiche, scattava decimo ma è precipitato in coda al gruppo andando largo nelle prime curve. Da 19° ha poi guadagnato terreno, ma senza particolare utilità. Anzi, stando fuori dalla zona punti non ha valore nemmeno il giro più veloce messo a segno (1:28.841). Vips, compagno di Armstrong, attende però il piatto grosso con la Feature Race di domani.

Fra i ritirati ci sono David Beckmann, mandato subito in testacoda da una toccata di Clément Novalak, e Ralph Boschung, incappato in un problema tecnico mentre si trovava in 6ª posizione. Lo stop dello svizzero al giro 10 ha reso necessaria una breve fase di Virtual Safety Car, ma è andata persino peggio ad Amaury Cordeel, che ha sbattuto durante il giro di ricognizione ritirandosi, di fatto, senza aver nemmeno cominciato la gara.

credits: FIA
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente TCR Italy: Langeveld apre la stagione 2022 con la vittoria a Monza in Gara 1 Successivo Moto2: Canet conquista la pole position a Portimão

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.