F2: Pourchaire conquista la vittoria nella Feature Race di Monaco

credits: Formula 2

Il pilota francese coglie il suo primo successo in Formula 2, che capitalizza dalla pole position

Con una gara solida e dominante, Théo Pourchaire ha conquistato la vittoria nella Feature Race del Gran Premio di Monaco della Formula 2. Il pilota della ART Grand Prix è stato al comando per tutta la gara, sia virtualmente (quando aveva già effettuato l’obbligatoria sosta ai box per il cambio gomme) che realmente, trionfando sotto la bandiera a scacchi davanti ad Oscar Piastri e Felipe Drugovich.

Il pilota della Prema ha beneficiato di un problema durante il pit-stop del compagno di squadra Robert Shwartzman, che ha avuto problemi nel fissaggio della ruota posteriore destra, per chiudere nuovamente in seconda posizione dopo la gara di questa mattina.

Gara incredibile, invece, per Drugovich, aiutato dalla strategia del muretto box della UNI-Virtuosi, che gli ha permesso di rimontare dalla nona posizione in griglia fino al gradino più basso del podio, centrando il secondo podio del weekend.

Sfortunato Shwartzman, all’inseguimento di Pourchaire fino al problema nel pit-stop. Il pilota russo ha concluso davanti a Guanyu Zhou, in rimonta dalla decima posizione, ed autore del giro veloce, ottenuto mentre cercava di staccare gli inseguitori Ralph Boschung e Liam Lawson, rispettivamente sesto ed ottavo al traguardo.

Ottava posizione per Jüri Vips, penalizzato di 5 secondi per un contatto con Marcus Armstrong alla Rascasse che ha messo fuori gioco il pilota della DAMS, davanti a Roy Nissany e Richard Veerschoor, che completa la zona punti. Il pilota della MP Motorsport era giunto al traguardo in undicesima posizione, ma ha beneficiato di una penalità di 5 secondi inflitta a Christian Lundgaard per essere andato oltre il limite di velocità in pit lane.

Il pilota della ART ha quindi ottenuto il 12 posto finale dietro a Bent Viscaal, mentre tra i ritiri eccellenti figura quello di Dan Ticktum. Il vincitore della Sprint Race 2 è stato messo fuori dai giochi da Piastri, che per difendersi da un sorpasso all’esterno alla Rascasse da parte del pilota della Carlin, ha allargato la traiettoria. Ticktum, per evitare di finire contro le barriere è riuscito a fermare la propria vettura, senza però riuscire a ripartire.

credits: FIA
credits: Twitter Formula 2
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WSSP: Odendaal vince la prima gara in carriera davanti ad Aegerter. Cluzel e Tuuli KO Successivo CIWRC: Luca Pedersoli ed Anna Tomasi dominano il Rally del Salento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.