F3 Asia: Hadrien David trionfa a Dubai in Gara 1

Il pilota francese beffa Montoya dopo pochi giri, per poi respingere i suoi attacchi e beneficiare della Safety Car

Hadrien David ha strappato dalle mani di Sebastián Montoya la vittoria nella prima gara del secondo round della Formula Regional Asia a Dubai. Il colombiano aveva mantenuto la vetta al via, ma subito è parso evidente che non avesse il passo gara necessario per resistere ai propri avversari. David ha così cercato subito di sorprenderlo, ma nel corso del secondo passaggio Montoya ha risposto.

Il sorprendente Pepe Martí ha tentato di approfittarne, ma David lo ha spinto fuori pista senza troppi complimenti, facendolo scivolare alle spalle di Dino Beganovic. Al quarto giro è arrivato il sorpasso decisivo del pilota francese di 3Y Technology, che ha infilato Montoya prendendo la testa della corsa.

Martí ha presto recuperato la posizione su Beganovic, e dopo il periodo di Safety Car (necessario per rimuovere la vettura di Amna Al Qubaisi) ha scavalcato a sua volta Montoya con un bel sorpasso all’esterno. A quel punto, però, David era troppo lontano per tentare un ricongiungimento, con l’esperto francese che a suon di giri veloci ha preso il largo, mettendo in cassaforte il primo successo della stagione. Martí ha chiuso secondo, precedendo Montoya, che con il terzo posto sale in vetta alla classifica piloti.

Gabriele Minì è infatti stato costretto al ritiro a causa di una foratura all’anteriore destra, che lo ha fatto precipitare nelle posizioni di rincalzo prima di portarlo ad alzare bandiera bianca ai box. Anche Arthur Leclerc, che occupava la seconda piazza in classifica dopo Abu Dhabi, non ha brillato, chiudendo in nona posizione.

Ha recuperato qualche lunghezza Jak Crawford, quarto davanti a Beganovic e Gabriel Bortoleto, ed anche Dilano van’t Hoff, al rientro dopo l’assenza del weekend scorso causa covid, ha disputato una bella corsa, tagliando il traguardo in settima posizione. In difficoltà, invece, Isack Hadjar, che ha chiuso soltanto in ottava posizione.

Piccola impresa da parte di Pierre-Louis Chovet. Dopo sette mesi di stop il vicecampione 2021 è tornato al volante di una vettura Formula Regional, conquistando la decima posizione, che gli permetterà di scattare dalla prima casella nella seconda manche di domani mattina.

Ha invece sfiorato la top 10 un bravo Leonardo Fornaroli, che dopo un turno di qualifica complicato ha rimontato dalla 16esima all’11esima piazza. Anche Nicola Marinangeli, che scattava 18°, è risalito bene, salvo perdere un paio di posizioni nelle battute conclusive. La corsa è finita in regime di Safety Car a causa dell’incidente di Thomas Luedi, finito contro le protezioni a cinque minuti dal termine.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente FE: Un'altra pole position Mercedes a Diriyah firmata Nyck de Vries Successivo TCR Italy: CRM Motorsport raddoppia nel 2022 con l'ingresso di Imberti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.