F3: Maini e Simmons penalizzati dopo le qualifiche

credits: Instagram Kush Maini

L’indiano non si è fermato per le verifiche del peso durante le qualifiche, il britannico ha ostacolato Smolyar durante l’ultimo run

Comincia in salita il Gran Premio del Bahrain della Formula 3 per Kush Maini. Dopo aver concluso in 3ª posizione le qualifiche di ieri mattina, il pilota indiano è stato penalizzato per non essersi fermato alla pesa durante il rientro in pit-lane dopo il primo stint, proseguendo dritto verso la sua piazzola di sosta ai box. Maini è stato, così, duramente penalizzato dalla Direzione Gara, che ha deciso di farlo partire dalla pit-lane sia nella Sprint Race, che nella Feature Race.

credits: Instagram Ayrton Simmons

Un’altra penalità, ben più leggera rispetto al pilota di MP Motorsport, è arrivata per Ayrton Simmons (nella foto sopra). Il britannico di Charouz Racing System ha ostacolato Aleksandr Smolyar durante la fase di preparazione per l’ultimo giro lanciato della sessione del pilota russo, impedendogli di migliorarsi (Smolyar chiuderà, poi, solamente in 8ª posizione). Simmons dovrà così scontare 3 posizioni in griglia nella Sprint Race, ma poco cambia per il britannico, che si era qualificato in penultima posizione.

Infine Rafael Villagómez è stato multato di 500€ per non aver riattaccato il volante della propria monoposto al termine della sessione di qualifiche. La 16ª del pilota della Van Amersfoort, quindi, non è stata colpita, con il messicano che quindi non ha ricevuto alcuna penalità.

credits: FIA
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Emanuele Romani e Next Motorsport insieme nel TCR Italy Successivo Moto3: Carlos Tatay in pole a Mandalika

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.