F4: Importante vittoria per Antonelli a Vallelunga in Gara 2. Câmara out al primo giro

credits: Instagram Kimi Antonelli

Il pilota della Prema domina la seconda gara del weekend e beneficia dello zero del compagno di squadra per allungare in campionato

Continua a dominare i palcoscenici tricolori il nostro Andrea Kimi Antonelli, oggi nuovamente vittorioso a Vallelunga nella seconda gara dell’Italian F4 Championship. Il pilota della Prema, dopo il successo di ieri in Gara 1, si è imposto questa mattina in Gara 2, ma lo ha fatto in modo schiacciante e convincente, sbaragliando la concorrenza dopo appena metà giro e sfruttando anche l’uscita di scena dopo poche curve del compagno di squadra e pretendente al titolo Rafael Câmara, che durante le prime fasi di gara si è dovuto arrendere ad una foratura provocata da un contatto.

Confusione iniziale con i piloti di testa impegnati in una lunga bagarre durata per quasi tutta la durata del primo giro, con Alex Dunne, Taylor Barnard e Kacper Sztuka a dare fastidio agli alfieri della Prema. È subito Dunne a mettere paura ad Antonelli, tamponandolo (fortunatamente senza conseguenze) all’ingresso della curva Campagnano. Sztuka, invece, è protagonista di una toccata con Câmara al Tornantino, con il brasiliano che accusa una foratura lenta che diventa evidente al giro successivo, quando Câmara va lungo alla Soratte, dovendo poi rientrare ai box ed alzare bandiera bianca.

Alla conclusione del secondo giro i giochi erano ormai fatti, con Antonelli che ha subito preso il largo, lasciando gli avversari battersi al massimo per la seconda posizione, andata poi nelle mani di Barnard, che conquista il suo primo podio nella serie tricolore dopo una gara che dal terzo giro è divenuta abbastanza monotona. Dopo il secondo posto di Misano in Gara 2, Wurz conquista il suo secondo podio stagionale, giungendo terzo quest’oggi, mentre Dunne ha chiuso 4° dopo sembrare inizialmente capace di poter ambire a posizioni ben più importanti.

Alle sue spalle i suoi compagni di squadra Sztuka e Marcus Amand, davanti ad un James Wharton imbottigliato nel gruppo nelle prime fasi di gara e mai in grado di ritrovare ritmo. Conrad Laursen è ottavo, mentre Nikita Bedrin e Martinius Stenshorne completano la top 10. 11ª assoluta Maya Weug, 16ª e 17ª posizione per Alfio Spina e Valerio Rinicella, con Andrea Frassinetti e Manuel Quondamcarlo in 24ª e 25ª posizione. Giovanni Maschio è 29°, con Brando Badoer ritirato: assieme a lui fuori anche Elia Sperandio, Jain Rishab, Nikhil Bohra ed il già menzionato Câmara.

credits: ACI Sport
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F2: Primo trionfo per Jack Doohan nella Sprint Race di Silverstone Successivo WRC: Sébastien Loeb presente all'Acropolis Rally?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.