Formula 1: Modificato il calendario 2021. Posticipato il GP d’Australia, torna Imola

credits: Formula 1

La notizia riguardo allo spostamento più avanti nel calendario della Formula 1 del round australiano di Albert Park era nell’aria già da qualche giorno, ed oggi ne è arrivata l’ufficialità: il GP d’Australia si svolgerà dal 19 al 21 novembre e sarà il terzultimo round stagionale, prima dei due round di Abu Dhabi. Questo è dettato dalle pesanti restrizioni che lo stato oceanico ha imposto per la tutela e la salvaguardia della salute pubblica, relativa alla pandemia di Covid-19.

Allo stesso modo anche il GP di Cina è stato posticipato, con il suo svolgimento rimandato a data da destinarsi, mentre i fan italiani potranno nuovamente gioire, visto l’inserimento in calendario del round di Imola.
Il Circus della Formula 1 tornerà in Emilia-Romagna dal 16 al 18 aprile, e sarà il secondo appuntamento stagionale, dopo il Bahrain.

La conseguente rimodulazione ha prodotto effetti anche ad alcune altre date: il GP originariamente previsto per il 23-25 aprile (di cui ancora non si anno informazioni) verrà posticipato di una settimana, dal 30 aprile al 2 maggio. Il GP del Brasile è stato anticipato di una settimana, dal weekend del 12-14 novembre a quello del 5-7 novembre.
Anche gli ultimi due round in terra araba verranno posticipati di una settimana, con il GP d’Arabia Saudita che si correrà dal 3 al 5 dicembre, mentre il GP di Abu Dhabi si svolgerà dal 10 al 12 dicembre.

credits: Twitter Formula 1

I round in Arabia Saudita, posticipati di una settimana, produrranno effetti anche al campionato di Formula 2, che aveva siglato un accordo con il circuito di Yas Marina per disputare i due round.

credits: Twitter Formula 2
/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Moto3: Ufficiale Adrián Fernández con il Max Racing Team Successivo Dakar Moto, nona tappa: Toby Price e Luciano Benavides si ritirano, vince Kevin Benavides

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.