Formula E, René Rast: “Dal terzo posto in griglia era possibile fare di più”

Seguono le dichiarazioni di René Rast, pilota del team Audi Sport ABT Schaeffler, al termine della prima gara stagionale a Diriyah

Già nelle qualifiche, René Rast ha dimostrato di voler immediatamente lottare per la vittoria nella sua prima stagione completa in Formula E: il tedesco si è qualificato per la Superpole che include i sei piloti più veloci dei quattro gruppi nelle qualifiche e si è assicurato il terzo posto in griglia. In gara, il tre volte campione del DTM ha superato la Porsche di Pascal Wehrlein all’esterno all’undicesimo giro e poi ha messo sotto pressione il leader Nyck de Vries.

Tuttavia, due safety car hanno rovinato la sua gara: alla fine, i piloti che hanno avuto la più fortuna nell’usare gli Attack Mode hanno avuto un vantaggio.

Di seguito le sue parole: “Alla fine è purtroppo ‘solo’ un quarto posto. Se qualcuno mi avesse detto prima di questo fine settimana che sarei arrivato quarto, avrei firmato, ma dal terzo posto in griglia di partenza era possibile fare di più. Eravamo più veloci e avevamo più energia del leader Nyck de Vries. Penso che avrei potuto sorpassarlo, ma poi sono entrate le Safety Car. Non ho potuto sfruttare i miei due Attack Mode. Alla fine avevo più energia, ma questo non mi ha aiutato perché tutti stavano andando al massimo. Quindi, molte cose sono andate contro di noi oggi, ma possiamo ancora essere contenti del quarto posto.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente WRC, Arctic Rally Finland, Prima Tappa: Ott Tanak vola sulla neve Successivo Formula E, Lucas Di Grassi: "La macchina è molto buona"

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.