Formula Regional: Hadrien David trionfa all’Hungaroring in Gara 2

credits: Instagram Gabriel Bortoleto

Il pilota francese conquista il secondo successo stagionale. Minì 2° all’ultimo recupera altri punti a Beganovic, oggi fuori dai punti

Hadrien David ha vinto Gara 2 della Formula Regional all’Hungaroring. Scattato dalla pole position, il portacolori della R-ace GP ha conquistato la sua seconda vittoria stagionale senza problemi, tagliando il traguardo davanti alla monoposto del team ART condotta dal nostro Gabriele Minì, bravissimo nel finale e subito prima dell’ingresso della Safety Car (che ha così messo anticipatamente fine alla corsa) a superare la vettura di Gabriel Bortoleto, 3° al traguardo.

Alle spalle del pilota brasiliano troviamo due auto del team Trident guidate da Tim Tramnitz e Leonardo Fornaroli, oggi migliore fra i debuttanti e nuovo leader della classifica rookie mentre Joshua Dufek ha conquistato al penultimo giro la sesta piazza superando Paul Aron, 7° al traguardo. Nella battaglia per la sesta posizione si stava inserendo anche Pietro Delli Guanti, ma nella lotta con Aron ha danneggiato la propria vettura, dovendo poi alzare bandiera bianca. Questo episodio ha provocato l’ingresso in pista della Safety Car e la gara si è conclusa dietro alla vettura di sicurezza.

Sebastián Montoya ha agguantato l’8ª posizione a suon di sorpassi, mentre Owen Tangavelou e Macéo Capietto hanno completato la top 10. Solamente dodicesimo il vincitore di Gara 1 Kas Haverkort, mentre Dino Beganovic non è andato oltre il 16° posto dopo essere entrato in contatto con Esteban Masson. Per quanto riguarda gli altri piloti italiani, Andrea Rosso ha concluso il suo weekend ungherese con un 20° posto, mentre Francesco Braschi e Pietro Armanni si sono piazzati rispettivamente in 23ª e 25ª posizione.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente F2: Squalifica per Verschoor. Sargeant vince la Feature Race del Red Bull Ring Successivo F1: Leclerc torna alla vittoria in Austria

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.