Formula Regional: Paul Aron concede il bis a Zandvoort in Gara 2

Il pilota domina la seconda gara del weekend olandese comandando dall’inizio alla fine e portandosi 2° in campionato

Una gara monotona, senza brividi ma dominante per Paul Aron nella seconda giornata della Formula Regional a Zandvoort, nonostante un risultato eccellente. È così che si può riassumere la splendida vittoria del pilota estone della Prema, al quarto successo stagionale quest’oggi in una corsa dominata dall’inizio alla fine senza mai essere disturbato dai propri avversari, partendo benissimo dalla pole position e arrivando per primo alla bandiera a scacchi.

Una vittoria che lo proietta in seconda posizione nella classifica di campionato, scavalcando il nostro Gabriele Minì che oggi è stato bravissimo nel duello per la seconda posizione. Il pilota siciliano è partito molto bene dalla 5ª casella in griglia, sopravanzando subito Kas Haverkort e Sebastián Montoya per mettersi in 3ª posizione alle spalle del leader Dino Beganovic. Attaccandolo a più riprese durante i primi 2/3 di gara, Minì ha effettuato il sorpasso a poco più di 7 minuti dal termine, conquistando il 2° posto e relegando lo svedese sul gradino più basso del podio. Nonostante la posizione persa in classifica, l’italiano recupera comunque altri punti a Beganovic, in una stagione che vede i primi tre riavvicinarsi piano piano.

Montoya ha conquistato il 4° posto dopo un bel duello con il nostro Leonardo Fornaroli, cha conteso al colombiano la vittoria fra i debuttanti. Il 17enne di Piacenza ci ha provato, ma il colombiano ha ben resistito, non commettendo il minimo errore nonostante la forte pressione e qualche difficoltà con le gomme, ormai arrivate al limite, mentre Haverkort ha chiuso in 15ª posizione dopo essere passato dai box per riparare l’ala anteriore rotta dopo un contatto proprio con Montoya, dovendo rimontare dalla 33ª posizione.

Mikhael Belov ha ereditato la sesta piazza dopo il contatto tra Tim Tramnitz ed Hadrien David (tutt’ora sotto investigazione), con il francese che ha poi chiuso settimo ed il tedesco che si è dovuto ritirare. Ottavo Gabriel Bortoleto, autore di un bel sorpasso ai danni di Macéo Capietto, 9° assoluto e terzo tra i rookie. Joshua Dufek ha completato la zona punti approfittando del duello tra Roman Bilinski e Mari Boya, che hanno così chiuso al traguardo in 11ª e 12ª posizione.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente DTM: Ricardo Feller conquista la prima vittoria in carriera trionfando ad Imola in Gara 2 Successivo F4 Italia: Kimi Antonelli completa la tripletta a Spa con la vittoria in Gara 3

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.